NOME: Marko Pjaca
NATO A: Zagabria (Croazia) il 6 maggio 1995;
RUOLO: attaccante
SQUADRA: Torino

Marko Pjaca lascia di nuovo la Juventus in prestito, ma rimane in città. Infatti il croato cresciuto nelle giovanili della Lokomotiv Zagabria -con cui ha esordito in prima squadra nella stagione 2011-12 e con cui ha messo a segno 11 goal in 57 partite- si trasferisce al Torino. Dopo 3 stagioni si trasferisce alla Dinamo Zagabria, con cui segna 19 goal in 61 partite. Dopo un ottimo Europeo attira l’interesse della Juventus che lo acquista e con cui segna 1 goal in 20 partite, portando anche diverse prestazioni di buon livello. A seguito di un grave infortunio, rimane però fuori dai campi di gioco molto a lungo e la squadra bianconera decide di prestarlo per fargli recuperare la forma migliore. Si trasferirà quindi allo Schalke 04 (2 goal in 7 presenze in Bundesliga) e poi alla Fiorentina (1 goal e 1 assist in 19 partite in Serie A). Dopo l'ennesima esperienza in prestito all’ Anderlecht (1 goal in 4 partite) verrà prestato di nuovo in Italia, al Genoa: 35 presenze, 3 goal e due assist lo score della scorsa stagione e una fantamedia di 6.21.

Pjaca è un esterno offensivo molto bravo tecnicamente, che riesce a giocare con ottimi risultati in ogni zona dell'attacco e delle trequarti. Inoltre è dotato di una buona velocità ed una discreta capacità negli inserimenti.

Il consiglio di Tuttofantacalcio: conosciamo già la discontinuità del croato, spessissimo condizionato dai problemi fisici. Investire su Pjaca è quin sicuramente un azzardo, ma se dovesse ritrovare la condizione potrebbe essere un’arma importante pagata relativamente poco. Per questo lo consigliamo come ultimo slot nelle leghe a 8 e a 10 elementi.

Sezione: Guida all'acquisto / Data: Gio 29 luglio 2021 alle 09:00
Autore: Nicolò Lorenzetti
vedi letture
Print