NOME: Alvaro Morata
NATO A: Madrid il 23/10/1992
RUOLO: attaccante
SQUADRA: Juventus

Un amore mai sopito. Dopo quattro anni Alvaro Morata fa ritorno in Italia per difendere di nuovo i colori della Vecchia Signora e riprendersi il posto al centro dell’attacco della Juve.

L’attaccante madrileno, esordisce nel calcio che conta però con la camiseta del Real Madrid nel dicembre 2010. Nella sua prima parentesi coi blancos conclusasi nel 2014 raccoglie 37 presenze e 10 gol in Liga, mettendo in bacheca diversi trofei.

Nel 2014 inizia il primo biennio bianconero, in campionato riesce  a totalizzare 15 reti in 63 presenze, condite da tante prestazioni di qualità, nonostante qualche infortunio di troppo.

Nel 2016 i galactico sfanno valere il “diritto di recompra” e lo riportano a Madrid, una sola stagione (26 presenze – 15 reti), prima della parentesi inglese di un anno e mezzo al Chelsea. 47 presenze e 16 reti in Premier League. Un ambientamento non facile che lo fa ritornare nella capitale, ma tra le fila dell’Atletico Madrid di Simeone, dove tutto era cominciato quando era solo un promettente ragazzo. Un anno e mezzo, 49 presenze  18 reti e poi all’improvviso l’imbarco sull’aereo per tornare a Torino per riprendere una storia mai chiusa.

Attaccante dotato fisicamente, agile, con buon dribbling e un ottimo gioco aereo, rappresenta perfettamente l’identikit della punta centrale ricercata da Andrea Pirlo, con il quale ha già divisolo spogliatoio da giocatore.

Il consiglio di Tuttofantacalcio: Cristiano Ronaldo, Dybala e Kulusevski per le posizioni occupate in campo, sono una bella concorrenza per Morata. Lo Spagnolo conosce l’Italia e Pirlo, quindi non dovrebbe far troppa fatica ad inserirsi negli schemi del tecnico. Lo consigliamo come 2 slot in una lega ad 8 e come 1 slot in una lega a 10.

Sezione: Guida all'acquisto / Data: Mar 22 settembre 2020 alle 23:05
Autore: Redazione Tuttofantacalcio / Twitter: @tuttofanta
Vedi letture
Print