LAZIO-SPEZIA
Lazio, conferenza stampa: "Luiz Felipe non ha subito un infortunio serio, ha fatto accertamenti questa mattina. Valuteremo se ci sarà con lo Spezia. Luis Alberto fisicamente è in crescita, noi però dobbiamo gestire la squadra in un momento di transizione. Nelle prime partite abbiamo privilegiato la solidità, ma questo non vuol dire che Luis Alberto non sia importante. A me piacciono sempre i giocatori di qualità Basic? Sta bene fisicamente, ma il suo inserimento non può essere veloce come quello di Pedro. Il ruolo? Può giocare intermedio, in entrambe le posizioni perché usa tutti e due i piedi. Ha un buon inserimento, quindi penso di escludere di metterlo davanti la difesa. Un eventuale cambio di modulo? Durante un allenamento abbiamo fatto una partita con una squadra schierata con il 4-3-1-2, ma soltanto perché stavamo provando l'assetto dell'Empoli, contro cui avremmo giocato il sabato."

Spezia, conferenza stampa: "Abbiamo recuperato alcuni giocatori e chi ci sarà sarà in grado di giocare la partita. Le gerarchie dei portieri sono chiare per tutti da dentro. Ora non è il momento di pensare al caso Nzola. Penso a chi ho in rosa per la partita di domani e che ho scelto per quanto visto in settimana. La concentrazione di tutti è sulla partita di domani."

_____________________________

ATALANTA-BOLOGNA
Atalanta, conferenza stampa: "Non avremo Zapata e De Roon, ma abbiamo recuperato tutti. Il primo si sta riprendendo, ci vuole un po' di tempo. Spero che sia pronto per dopo la sosta. Zappacosta atleticamente sta bene, ha fatto qualche amichevole col Chelsea. Credo che ci darà una grossa mano. Dovremo fare qualche prova per capire se a volte possiamo giocare con un esterno in più, magari ricoprire una posizione più avanzata. Ilicic dal 1'? Non lo so, c'è lui, ma anche Malinovskyi e Miranchuk. Potrebbero giocare due sue tre, o uno soltanto. Pasalic e Pessina danno il meglio sulla trequarti, Mario ha più caratteristiche da centrocampista. Può crescere in quel ruolo, lo ritengo il più adatto tra i due. Malinovskyi ha superato quest'intervento più velocemente, ma poi c'è l'aspetto tecnico. Si possono fare subito delle buone partite o inseguire la condizione giocando. Piccoli per me può restare sicuramente, poi se la società ritiene che per la sua crescita sia meglio giocare altrove. Toloi è la terza opzione per domani."

Bologna, conferenza stampa: "Arnautovic ha un piccolo fastidio che dobbiamo essere bravi a gestire. Valuteremo anche lui come si sente. Per quanto riguarda il centrocampo, non cambieremo nulla anche al netto delle due assenze. Tomiyasu? Finché uno sta in una squadra deve fare il professionista fino in fondo. Domani lo porterò perché siamo comunque un po' in emergenza. Barrow? Appena torna in condizione sarà un giocatore importantissimo per noi Kingsley si è sempre allenato bene. Potrei anche decidere di farlo giocare domani. Vignato è un giocatore che quando sta bene anche a partita in corso fa la differenza, ha grande qualità. Orsolini è un giocatore da altri e bassi, quest'anno devo dire più alti che bassi. Medel sta bene, sta sempre meglio quando gioca che quando non gioca, ma è il suo carattere. La scorsa partita ha fatto bene e domani giocherà di nuovo. Theate? Ci parlerò sicuramente di più dopo la sosta. E' un ragazzo giovane, anche se dovrà adattarsi con la lingua."

_____________________________

FIORENTINA-TORINO
Fiorentina, conferenza stampa: "Torreira si è allenato ieri per la prima volta. Domani può dar poco, ma possiamo contare su un giocatore di altissimo livello, per quello che può dare in questo sistema di gioco: grande dinamismo e carattere. Ci vorrà qualche settimana per integrarsi. Lui e Pulgar sono due giocatori che possono stazionare nel centrocampo a 3. Maleh in questo momento si sta applicando tantissimo, è cresciuto tanto in ritiro: ha grande prospettiva e sta meritando di partire dall'inizio. In questo momento gli esterni che abbiamo stanno lavorando molto bene. Nastasic è un ragazzo di valore e si vede per la sua personalità. Forse non è ancora in condizione ma farà vedere tutte le sue doti molto presto. Martinez Quarta sa che c'è il gioco delle coppie e da un momento all'altro può arrivare l'occasione per chiunque. Igor titolare perché mancino? E' una scelta che va al di là del piede. Sta mostrando grande applicazione."

Torino, conferenza stampa: "Avevamo bisogno di uno come Pobega. E’ un centrocampista totale, ci può dare una mano. Può fare l’interno o giocare più in avanti. Bremer non ci sarà: è un grosso problema, dovremo arrangiarci. Belotti non andrà via, mi ha dato parola che rimane e che è il capitano. Si è anche allenato con il dolore. Mi è piaciuto Aina, mentre Ansaldi è un po’ indietro di condizione: giocherà Aina che ha fatto passi in avanti, spero che cresca ancora. Izzo? Abbiamo un buon rapporto, non c’entra con le scelte tecniche. Vedo meglio Djidji, con l’Atalanta ha fatto bene. Izzo avrà il suo spazio e migliorerà, lo vedo bene e non ci sono polemiche."

_____________________________

JUVENTUS-EMPOLI
Juventus, conferenza stampa: "Mercato? Siamo in linea, se riusciamo a trovare un giocatore che migliora la rosa bene, altrimenti rimaniamo con questi, abbiamo Arthur fuori che sta per rientrare e la rosa è ottima. Sono contento di chi ho, bisogna concentrarsi su quelli che abbiamo. McKennie non deve partire. Ha gol nelle gambe, deve migliorare: è un giocatore offensivo, su questo piano siamo messi molto bene. Locatelli è pronto per giocare dall'inizio? La formazione sicura che già so è quella col Napoli. Quella di domani non la so ancora. Morata sta bene, Chiesa è un attaccante, che giochi al centro o esterno. Deciderò domattina la formazione. I gol li hanno tutti. Li hanno Morata, Dybala, Chiesa, Bernardeschi. Rabiot che l'anno scorso ha fatto tre gol, ma non basta per uno come lui. McKennie ha il gol nelle gambe. I gol verranno distribuiti: Ronaldo è un grande campione, gli auguro le migliori fortune, ha dato un grande apporto e c'è solo da ringraziarlo."

Empoli, conferenza stampa: "Sotto l'aspetto tecnico Pinamonti può fare diverse cose, ha il peso per farlo e la disponibilità giusta. Tutti sono ad aspettare questa esplosione che può avvenire da un momento all'altro. L'ambiente Empoli può essere il posto ideale. Stojanovic è stato molto bravo in alcune situazioni, ha avuto un buon impatto. Anche lui può far meglio ma rispetto alla prima gara ha dimostrato di essere il calciatore che stavamo cercando. Ricci e Bandinelli me li aspettavo così tra i migliori, anzi forse pure in condizioni migliori perché possono fare ancora meglio."

_____________________________

GENOA-NAPOLI
Genoa, conferenza stampa: "Vasquez è arrivato da tre giorni dal Messico, noi lo conosciamo bene. Diamogli il tempo di allenarsi e recuperare e poi ne parleremo."

Napoli, conferenza stampa: "Petagna o una punta leggera per sostituire Osimhen? E' quello il dubbio, uno tenetelo, non ce ne sono altri. Per sostituire Osimhen c'è anche Lozano. Poi ce li abbiamo anche sugli esterni, anche Ounas che rimane con noi ed è un calciatore che ci può dare una mano importantissima. E' un buon calciatore e si va a giocarla. Insigne è uno di quelli che vuole aggiungere nuove giocate al manuale del calcio, è normale ribattere un rigore per lui. Il capitano è condannato a dover dare sempre comportamenti corretti ai compagni, lui fa questo e manda segnali importanti."

_____________________________

SASSUOLO-SAMPDORIA
Sampdoria, conferenza stampa: "La sosta? Qui ci sono diversi nazionali, dunque è una squadra forte. Non si può lavorare con questi calciatori, soprattutto se sono rientrati tardi come accaduto con alcuni di loro. Dobbiamo fare un risolato positivo per affrontare le due settimane in maniera diversa."

_____________________________

SALERNITANA-ROMA
Salernitana, conferenza stampa: "Assenze pesanti, ma non esistono alibi. Strandberg, Veseli e Djuric non ci saranno. Chiunque andrà in campo riuscirà a dare il massimo. Forse qualcosa potremmo cambiare per adattare le caratteristiche dei giocatori al momento che stiamo attraversando. Simy? Una settimana in più di lavoro migliora l'aspetto fisico, ma ci vuole pazienza perché è arrivato da pochi giorni e non ha fatto molti allenamenti. Va gestito per quel poco che può dare, proveremo a metterlo a posto durante la sosta per allinearlo a tutti gli altri."

Roma, conferenza stampa: "Mayoral? Conto su di lui. Abbiamo bisogno di tre attaccanti. Due attaccanti sono un rischio troppo grande per un'intera stagione, qualche volta vorremo giocare con due. È un giocatore di qualità, si è adattato bene, ha fatto gol, lavora bene, è un bravo professionista. Non mi piacerebbe che andasse via. Abraham e Shomurodov possono giocare insieme. Possiamo fare tutto. Sicuramente con dinamiche diverse, ma questa squadra ha giocato l'anno scorso con 5 o 3 dietro. Possiamo giocare come stiamo giocando adesso o cambiare."

_____________________________

MILAN-CAGLIARI
Milan, conferenza stampa: 
"Pellegri non sarà convocato per la gara di domani. E' in buone condizioni ma non ancora ottimali. Tra due settimane mi auguro che sia completamente nel gruppo. Ibrahimovic e Kessié stanno facendo un buon lavoro, mi auguro per la settimana prossima di averli parzialmente in gruppo e poi dopo la sosta per gare importanti. Diaz è più pronto rispetto all'anno scorso, visto che arrivava da un altro campionato. Molti ragazzi devono avere tempo di ambientamento e ora vedo giocatori più pronti. Tonali ha capito di trovarsi nell'ambiente ideale e in una squadra che può farlo migliorare, sono atteggiamenti che fanno la differenza. Ha tutto per essere tuttocampista ed essere un giocatore completo. Più lucido e pronto, cresciuto dopo diversi errori  Maignan? Avere un portiere che calcia subito con lanci da 70 metri ci può dare delle soluzioni, sta lavorando bene su questo. Bennacer? La condizione è cresciuta ed è pronto a giocare dall'inizio, da lui bisogna aspettarsi prestazioni importanti, ha grandi qualità. Per me Krunic è un titolare del Milan, giocatore molto intelligente che sa occupare diverse zone del campo."

Cagliari, conferenza stampa: "Nandez è determinante, mi auguro possa rimanere perché è un giocatore importante: con lo Spezia ha fatto una partita intensa, quasi impensabile per i pochi allenamenti e l’assenza di amichevoli. Spero possa continuare qua a Cagliari. Ceppitelli lo considero uno dei titolari, a seconda delle partite faccio delle scelte. La settimana prima dell'inizio del campionato ha avuto qualche problemino fisico, ma lo abbiamo voluto tenere a tutti i costi, è un giocatore importante per noi. Farias fa parte dell'elenco a disposizione. Sul mercato ripeto quel che ho detto una settimana fa, mi auguro che a ogni uscita corrisponda un'entrata entro martedì. Radunovic pronto per l'esordio? Me lo auguro. Boris è fermo da tempo ma siamo fiduciosi in lui e ha grande potenziale."

Sezione: Chi Gioca & Chi No / Data: Sab 28 agosto 2021 alle 11:23 / Fonte: Luca Di Leonardo
Autore: Redazione Tuttofantacalcio / Twitter: @tuttofanta
vedi letture
Print