ATALANTA: recuperati Palomino, Gomez, De Roon e Malinovskyi. Out Czyborra.

BOLOGNA: tornano a disposizione Dijks, Krejci e Svanberg. Out 1 mese Skov Olsen per una lesione di primo grado della giunzione miotendinea del flessore destro. Per la prossima gara di campionato mancheranno gli squalificati Bani, Schouten e Santander.

BRESCIA: out per infortunio Chancellor Cistana. Per Tonali solo una botta, probabilmente riuscirà a recuperare per Firenze. In recupero Torregrossa. Aspettiamoci il non utilizzo di Balotelli, ormai fuori dal progetto societario.

CAGLIARI: assenti Nainggolan (distrazione al soleo del polpaccio destro) e Oliva (distorsione alla caviglia). I due si aggiungono ai lungodegenti Pavoletti e Faragò. Contro il Verona mancherà anche Joao Pedro per squalifica.

FIORENTINA: per la prima mister Iachini dovrebbe far partire dalla panchina Ribery, che si porta ancora dietro qualche problemino alla caviglia. In fase di recupero Kouame post grave infortunio. L'attaccante dovrebbe tornare a calcare i campi di Serie A per le ultime gare della stagione.

GENOA: unica assenza Radovanovic che non dovrebbe recuperare nemmeno per questa conclusione di stagione. Il centrocampista si trova in patria per riprendersi dal brutto infortunio al legamento crociato.

INTER: Ancora un altro infortunio per Sensi. Il giocatore ha riportato una distrazione al bicipite femorale destro. Verso il forfait Vecino. De Vrij, Godin e D'Ambrosio recupereranno appieno dai loro rispettivi acciacchi/fastidi muscolari.

JUVENTUS: oltre Demiral, Chiellini e Higuain, che stanno osservando un percorso di recupero personalizzato, si aggiungono i forfait di Khedira (stagione a rischio a causa di una lesione parziale del tendine del muscolo lungo adduttore della coscia destra) e Alex Sandro (circa 1 mese di stop per una lesione di primo grado del legamento collaterale mediale).

LAZIO: contro l'Atalanta mancheranno Lulic (ne avrà ancora per un po' dopo la doppia operazione alla caviglia sinistra di fine febbraio), Lukaku (nei prossimi giorni dovrebbe tornare in gruppo a più di 4 mesi dall'ultima volta), Adekanye e Andrè Anderson. Verso il forfait Luiz Felipe (elongazione dell'adduttore) e Marusic (vittima di un problema al solito flessore). Sono 5 i diffidati (Immobile, Caicedo, Cataldi, Acerbi e Lazzari).

LECCE: Non ci saranno contro il Milan Deiola, Dell’Orco e Farias, resta in dubbio Barak. Non ci sarà neppure lo squalificato Donati.

MILAN: Mancherà Ibrahimovic (ancora alle prese con il problema al polpaccio. Lo svedese potrebbe tornare tra i convocati nella gara successiva contro la Roma oppure contro la Spal il 1 luglio), Musacchio e Duarte.

NAPOLI: torna a disposizione Manolas, a differenza di Lobotka e Malcuit.

PARMA: il lockdown ha dato modo di recuperare KulusevskiKaramoh, Sepe, Hernani Gervinho.  Fuori dai convocati Inglese, Pezzella, Grassi e Siligardi.

ROMA: mister Fonseca conta di recuperare PellegriniMancini e Pau Lopez, che sta lavorando con un pallone più leggero per evitare di sovraccaricare il polso fratturato. In dubbio Mhkitaryan per un affaticamento muscolare. Assente dovrebbe essere Zaniolo che tornerà stabilmente in gruppo dai primi di luglio.

SAMPDORIA: mister Ranieri ha deciso di non convocare Quagliarella a causa della non perfetta forma fisica. Out Alex Ferrari che prosegue il suo iter riabilitativo.

SASSUOLO: De Zerbi non potrà contare su Romagna, ko e assente per diversi mesi. Torna a lavorare in gruppo Magnanelli. Sono 5 infatti i diffidati: Berardi, Djuricic, Magnanelli, Marlon e Obiang.

TORINO: tante assenze tra cui Baselli (il quale si è operato al ginocchio: lo stop sarà lunghissimo, rientrerà tra novembre e dicembre), Verdi e Ansaldi (entrambi sono alle prese con fastidi muscolari, il loro rientro è ancora da valutare). I diffidi sono Sirigu, Izzo, Lukic e Zaza.

SPAL: mister Di Biagio avrà a disposizione Fares, Di Francesco e D'Alessandro.

UDINESE: contro il Torino mancherà Prodl. Piccola botta per De Paul in amichevole, ma non sembra essere nulla di particolarmente rilevante.

VERONA: Assente Eysseric (lesione di primo grado al bicipite femorale destro. Tempi di recupero stimati in circa 2 settimane).

Sezione: Consigli degli esperti / Data: Sab 20 giugno 2020 alle 10:00 / Fonte: Gianni Rendina
Autore: Redazione Tuttofantacalcio / Twitter: @tuttofanta
Vedi letture
Print