Nome: Stefano Guberti
Nato il: 06/11/1984
Ruolo: centrocampista
Squadre in Serie A: Ascoli, Roma, Sampdoria (giocatore)
Squadra attuale: Siena (Serie C) 

"L'esperienza a Roma per me fu come un sogno, mi ricordo tutto: dalla prima volta che sono entrato nello spogliatoio e ho conosciuto Totti e De Rossi. Ho ricordi bellissimi."

Cresciuto nelle giovanili della Torres, Guberti ha iniziato la propria carriera da giocatore in Sardegna nel 2004 proprio con i rossoblù sassaresi e con l'Alghero, militando nei campionati di Serie D e C1. Nella stagione 2006/2007 arrivò la grande occasione per la sua carriera: la chiamata dell'Ascoli, che in quell'anno è stato guidato in panchina prima da Attilio Tesser e poi da Nedo Sonetti col compito di centrare la salvezza in massima serie. La squadra marchigiana purtroppo non riuscì a raggiungere l'obiettivo, ma il centrocampista di Sesto San Giovanni riuscì a racimolare 22 presenze e a segnare anche 1 rete. Il centrocampista militò tra le fila dei bianconeri in cadetteria (8 reti in 50 presenze totali) fino al gennaio 2009, quando accettò il trasferimento al Bari di Antonio Conte, con il quale in panchina i baresi raggiunsero la promozione in A. L'ottima seconda parte di stagione in Puglia (18 presenze e 9 reti in totale) attirò la dirigenza della Roma che acquistò il giocatore: 6 in totale le presenze in giallorosso nella stagione 2009/10, per poi trasferirsi alla Sampdoria dove il giocatore ha giocato in totale 52 partite e messo a segno 7 reti tra il 2010 e il 2011. Nell'esperienza con la squadra blucerchiata, arrivò per lui anche l'occasione di assaporare con continuità le competizioni europee: 2 presenze negli sfortunati preliminari di Champions League persi contro il Werder Brema e 6 presenze in Uefa Europa League (a cui vanno sommate le 6 con i giallorossi nel 2009/10, condite da 1 rete). A proposito dell'esordio in Champions, Guberti ci ha raccontato la sua esperienza: "tutti i calciatori hanno due sogni, quello di sentire l'inno di Mameli con la maglia della Nazionale e quello di giocare in Champions League. Non ho mai giocato in Nazionale, ma ho avuto il privilegio di esordire in Champions con la maglia della Sampdoria, giocando sia la gara d'andata che quella di ritorno del turno preliminare. Sono emozioni bellissime che ancora mi porto dentro."
Nelle successive stagioni sono da segnalare le esperienze in Serie B con Torino e Perugia (8 presenze con i granata nella stagione 2011/2012 e 49 in totale con 5 gol tra le fila dei grifoni tra il 2015 e il 2017) e in C1 con il Siena, squadra nella quale milita tuttora e nella quale ha all'attivo 76 presenze e 12 reti.

Concludiamo l'articolo con le due formazioni top della Serie A scelte da Guberti, una relativa al passato e una all'attuale presente. Potrete trovare la nostra chiacchierata con lui sui nostri canali Facebook e YouTube.

TOP 11 VINTAGE:

4-3-3

Dida

Zambrotta - Nesta - Maldini - Maicon

Seedorf - Pirlo - De Rossi

Totti - Ronaldo - Kakà

TOP 11 ATTUALE:

4-3-3

Donnarumma

Spinazzola - De Vrij - Mancini - Cuadrado

Zaniolo - Pjanic - Brozovic

Cristiano Ronaldo - Immobile - Dybala

Sezione: Borsino di TFC / Data: Lun 20 aprile 2020 alle 11:00 / Fonte: Fabio Salis
Autore: Redazione Tuttofantacalcio / Twitter: @tuttofanta
Vedi letture
Print