Nome: Sébastien Jacques André Frey
Nato il: 18 febbraio 1980
Ruolo: portiere
Squadre in serie ​​​​A: Inter, Verona, Parma, Fiorentina Genoa (da giocatore)
 
“Vi ho fatto sognare, tutti quelli che mi acquistavano erano contenti, questo lo so”. Così Frey ha simpaticamente commentato i suoi ricordi legati al fantacalcio quando giocava in serie A, durante la chiacchierata con noi sul canale Instagram.
Portiere molto agile ed esplosivo tra i pali, Frey esordì tra i professionisti nel Cannes, club nel quale era cresciuto. Dopo una stagione di ottimo livello condita da 24 presenze, attirò l’interesse dell’Inter che scelse di acquistarlo come terzo portiere. Nonostante la promozione a gennaio a secondo portiere e le 7 presenze in campionato, il club nerazzurro decise di cederlo in prestito al Verona. Nel club Veneto il portiere francese iniziò a giocare con continuità. Disputò una grandissima stagione nella quale subì 35 gol in 30 presenze e vinse il premio di miglior giocatore del campionato.

Nella stagione successiva tornò all’Inter prendendo il posto di Pagliuca, ma nonostante un’ottima stagione personale le difficoltà della squadra spinsero i dirigenti ad attuare una rivoluzione totale della rosa che coinvolse anche lo stesso Frey, che venne ceduto al Parma. L’esperienza nel club emiliano sarà molto positiva. Resterà infatti 4 stagioni tra i gialloblù subendo 186 gol in 134 presenze in campionato, vincendo una Coppa Italia nel 2002 e contribuendo alla vittoria nello spareggio salvezza del Parma contro il Bologna nella sua ultima stagione con gli emiliani con una prestazione di livello altissimo. “Una piazza che mi ha permesso di crescere con qualità e di fare molto bene […] se devo consigliare ad un giovane una piazza perfetta per crescere dico Parma”
Nella stagione successiva si trasferì in prestito alla Fiorentina. Nonostante qualche difficoltà iniziale dovuta ad alcune problemi fisici, Frey disputerà sei stagioni di assoluto livello in maglia viola, difendendo  i pali della squadra meno battuta del campionato nella stagione 2006-2007, quella post-calciopoli. Parlando di questa stagione ci ha raccontato :” siamo partiti malissimo con questi punti di penalizzazione, abbiamo attaccato le due classifiche con e senza punti di penalizzazione nello spogliatoio, ci siamo guardati e ci siamo detti: forza, non c’è niente da perdere, dovremo fare i conti con queste classifiche fino alla fine del campionato”.

Nel 2010 un grave infortunio al ginocchio gli fece saltare gran parte della sua ultima stagione alla Fiorentina e al suo ritorno era stato sostituito dal portiere Boruc. In totale saranno 177 i gol subiti in 175 presenze in serie A per Frey con la Fiorentina.

Successivamente si trasferì al Genoa, club nel quale rimase per due stagioni subendo 118 gol in 74 partite. Dopo l’esperienza genoana lasciò l’Italia e si trasferì al Bursaspor in Turchia e, dopo 39 gol subiti in 27 presenze, ​​decise di ritirarsi dal calcio giocato.

Concluse la carriera giocando 498 partite, delle quali 446 in serie A, quarto straniero con più presenze della storia del campionato, subendo in totale 645 gol. Ha inoltre disputato 2 partite con la nazionale francese.
 
TOP 11 ATTUALE
 
4-3-3
Handanovic
Di Lorenzo De Vrij Koulibaly Hernandez
M. Savic Ilicic Castrovilli
Immobile Lukaku C. Ronaldo
All. S. Inzaghi
 
TOP 11 VINTAGE
 
4-3-3
Frey
Ujfalusi Cannavaro Nesta Maldini
Zanetti Totti Mutu
Batistuta Ronaldo Gilardino
All. Ancelotti

Sezione: Borsino di TFC / Data: Mar 16 giugno 2020 alle 11:00 / Fonte: Alessandro Zarra
Autore: Redazione Tuttofantacalcio / Twitter: @tuttofanta
Vedi letture
Print