Nome: Davide Dionigi

Nato il: 10 gennaio 1974

Ruolo: attaccante

Squadre in Serie A: Reggiana, Torino, Fiorentina, Piacenza e Reggina (da giocatore)

Intervenuto sul canale Instagram di Tuttofantacalcio, Davide Dionigi, ci ha raccontato: "Adesso non gioco più al fantacalcio, ma i primi tempi in cui era uscito ci giocavo anch'io". E ancora: "Molte persone che mi riconoscono per strada, mi dicono che mi sceglievano al fantacalcio perché costavo poco e rendevo bene".

Cresce nelle giovanili del Modena, nel 1992 venne acquistato dal Milan e aggregato alla Primavera. L'anno successivo andò in prestito al Vicenza. Nel 1993-94 passò al Como in Serie C1 e nella sua prima stagione da titolare realizzò 14 reti in 28 presenze. Il 4 settembre 1994 esordì in Serie A con la maglia della Reggiana, mentre in autunno tornò al Como, dove realizzò 3 reti, ma non bastarono per evitare la retrocessione in Serie C1. Nel 1995-96 segnò una rete in 22 presenze con la maglia del Torino in Serie A e, la stagione successiva, con la Reggina in Serie B, diventò capocannoniere del torneo con 24 reti.

Nel 1997 venne acquistato dalla Fiorentina, ma riuscì a totalizzare solo 2 presenze. In autunno passò al Piacenza giocando tre stagioni in Serie A, dove realizzò 13 reti in 60 presenze. Nel dicembre del 1999 scese in Serie B per giocare nella Sampdoria, dove rimase fino a gennaio 2001: 12 reti sarà il suo bottino. Nel gennaio 2001 andò alla Reggina dove segnò 6 reti che non bastarono per evitare la retrocessione. La stagione successiva contribuì, con 11 marcature, alla pronta risalita degli amaranto in Serie A. Nel 2002 approdò al Napoli, dove si fermò per due stagioni (entrambe in B), riuscendo a realizzare 27 reti. Nell'estate del 2004 tornò alla Reggina e a gennaio del 2005 scese in Serie B al Bari. Passò gli ultimi anni di carriera tra Serie B, C1 e D, con le maglie di Ternana, Spezia, Crotone, Taranto e Andria. 

Il 9 novembre 2010 iniziò la carriera da allenatore sulla panchina del Taranto in Lega Pro, dove alla seconda stagione sfiorò la promozione in Serie B uscendo ai playoff. Nel luglio del 2012 venne chiamato alla guida della Reggina per poi essere esonerato a marzo 2013. A marzo 2014 subentrò in corsa sulla panchina della Cremonese fino a fine stagione. Il 1° marzo 2015 iniziò l'avventura sulla panchina del Varese in Serie B, ma dopo 8 giorni fu sollevato dall'incarico. A luglio 2015 firmò con il Matera in Lega Pro per poi essere esonerato a ottobre dello stesso anno. A ottobre 2017 subentrò sulla panchina del Catanzaro in Serie C, da cui si dimise il 6 marzo 2018.

Concludiamo l'articolo con le due formazioni top della Serie A scelte da mister Dionigi, una relativa al passato e una all'attuale presente.

TOP 11 VINTAGE:

5-3-2

Buffon

Cafù - F. Cannavaro - Nesta - Maldini - Roberto Carlos

Pirlo - Zidane - Davids

Ronaldo - Van Basten

All. Capello

TOP 11 ATTUALE:

4-4-2

Handanovic

Di Lorenzo - De Vrij - Chiellini - Alex Sandro

Cuadrado - Brozovic - Pjanic - Gomez

Lukaku - Immobile

All. Gasperini

Sezione: Borsino di TFC / Data: Gio 28 maggio 2020 alle 11:00 / Fonte: Gianluca Corradini
Autore: Redazione Tuttofantacalcio / Twitter: @tuttofanta
Vedi letture
Print