Non c'è fine al calvario dello Spezia, in cui dopo l'ennesima positività al Covid-19 di Leo Sena si dovrà privare di Ebrima Colley e Kevin Agudelo. Il gambiano ha subito una lesione distrattiva all’adduttore della gamba destra e dovrà stare lontano dai campi per almeno 1 mese, mentre il colombiano ha sofferto una frattura sottocorticale del V metatarso del piede destro e non potrà giocare fino almeno a fine ottobre.
Ecco allora che l'allenatore italo-brasiliano dovrà fare di necessità virtù, magari affidandosi al reintegro in rosa di Nzola, che però si gioca il posto da "nove classico" con Manaj e Antiste. In alternativa Thiago Motta potrà contare su Salcedo, attaccante più tecnico e di fantasia rispetto alle tradizionali punte e che potrebbe essere schierato come falso nueve coadiuvato da Verde e Gyasi, uniche sicurezze del reparto offensivo bianconero. 
Dal punto di vista fantacalcistico sale molto l'appetibilità di Nzola in seguito alla pace fatta e agli infortuni dei compagni di reparto, ma salgono ancora di più le quotazioni dei "titolarissimi" Gyasi e Verde, ormai insostituibili. In attesta della miglior forma di Nzola la sua posizione verrà affidata probabilmente ad Antiste che potrà ritagliarsi dello spazio in concorrenza con Salcedo. Parte dietro Manaj, ancora fuori forma.

Sezione: Borsino di TFC / Data: Ven 17 settembre 2021 alle 00:30 / Fonte: Nicolò Lorenzetti
Autore: Redazione Tuttofantacalcio / Twitter: @tuttofanta
vedi letture
Print