Questa sera è arrivata la sentenza della Corte d'Appello della FIGC che ha riaperto un procedimento sportivo a carico della Juventus e comminato a carico dei bianconeri una penalizzazione di 15 punti nella classifica del campionato in corso di svolgimento, inasprendo le sanzioni richieste dal procuratore Chinè che aveva chiesto un -9. I bianconeri scendono dunque al decimo posto, assieme a Bologna ed Empoli, a quota 22 punti in classifica.

Una vera e propria stangata per il club bianconero che deve fare i conti anche con dure sanzioni per i propri dirigenti: due anni e mezzo di inibizione per Fabio Paratici, due anni ad Andrea Agnelli e Maurizio Arrivabene, un anno e quattro mesi a Federico Cherubini, otto mesi a Pavel Nedved.

Gli altri otto club coinvolti (Sampdoria, Pro Vercelli, Genoa, Parma, Pisa, Empoli, Novara e Pescara) e rispettivi dirigenti e presidenti sono stati tutti prosciolti dalla Corte Federale d'Appello.

In serata il club bianconero ha preannunciato, attraverso un comunicato ufficiale, l'intenzione di ricorrere al Collegio di Garanzia dello Sport del CONI, che deciderà sulla legittimità della sentenza odierna.

Fantaconsigli 19^
Sezione: Borsino di TFC / Data: Ven 20 gennaio 2023 alle 17:00 / Fonte: Fabio Salis
Autore: Redazione Tuttofantacalcio / Twitter: @tuttofanta
vedi letture
Print