Domenica alle 15 all'Unipol Domus, il Cagliari di Semplici sfiderà il Genoa di Ballardini e rischia di affrontare la sfida senza il proprio pilastro della difesa, Diego Godin, che non è sceso in campo, a causa di un infortunio, nella vittoriosa sfida (1-0) contro l'Ecuador, valida per le qualificazioni a Qatar 2022. L'ex difensore di Atletico Madrid e Inter è rimasto ai box a causa di una tendinopatia rotulea al ginocchio sinistro ed è molto probabile una sua assenza anche domenica, quantomeno dall'11 iniziale.

Il tecnico Leonardo Semplici, che ha spostato la rifinitura prima di Cagliari-Genoa dalla mattina al pomeriggio di domani, è chiamato a studiare una strategia per sostituire il "Faraone", in un reparto che ha avuto varie defezioni durante questa sosta tra infortunati (Ceppitelli) e convocati nelle varie compagini nazionali (Carboni, BellanovaCaceres, Walukiewicz e Obert, oltre al capitano dell'Uruguay già citato).

Al momento i favoriti per una maglia da titolare nel terzetto difensivo sono Walukiewicz, Ceppitelli e Carboni, con il polacco che è tornato a lavorare in gruppo nella giornata di ieri, così come il giovane sardo dell'Under 21, e può essere rilanciato dal 1' dopo la panchina nell'ultima gara di San Siro. Ceppitelli ha lavorato parzialmente in gruppo nella seduta di ieri e dunque al momento è leggermente favorito sia sull'acciaccato Godin che su Caceres, rientrante a sole ventiquattro ore dalla sfida contro i rossoblù genoani. Non è tuttavia da escludere l'opzione Lykogiannis titolare nel terzetto difensivo proprio per correre al riparo alla situazione emergenziale.

Sezione: Borsino di TFC / Data: Ven 10 settembre 2021 alle 16:54 / Fonte: Fabio Salis
Autore: Redazione Tuttofantacalcio / Twitter: @tuttofanta
vedi letture
Print