Il Cagliari chiude la stagione del centenario con un amarissimo quattordicesimo posto.

Il progetto tattico di inizio campionato si è rivelato una grande incompiuta. Più ombre che luci in quest'annata che era partita sicuramente con prospettive più rosee, vista soprattutto una sessione di calciomercato che nella scorsa estate aveva portato in dote ottimi colpi come Nainggolan, Nandez, Rog e Simeone (tutti giocatori con una potenziale appetibilità anche in ottica fantacalcio). 

Le colpe di questo mancato salto di qualità sono state di tutti (dirigenza, allenatori e giocatori). I tecnici, prima Maran e poi Zenga, hanno cercato di fare il possibile per portare a casa più punti, ma si sono dovuti scontrare con una quasi perenne emergenza dal punto di vista degli infortuni e un calo di rendimento da parte di alcuni uomini chiave.

In porta si sono alternati Olsen (fantamedia 4,94) e Cragno (fantamedia 5,23) . Entrambi hanno evidenziato un rendimento abbastanza positivo. Il portiere di Fiesole è stato decisivo nel finale di stagione per tenere a galla i rossoblù in alcune occasioni, guadagnandosi le soddisfazioni del clean sheet contro i campioni d'Italia della Juventus e del rigore parato ad Ibrahimovic nell'ultima stagionale.


LA DIFESA è stato il reparto che ha deluso più di tutti:
Klavan (fantamedia 5,69), nonostante la sua esperienza, è stato insufficiente in diverse circostanze, così come Pisacane. Ceppitelli (fantamedia 6,21) aveva iniziato benissimo la stagione (doppietta al Parma alla terza giornata), ma poi un brutto infortunio l'ha tenuto lontano dal campo e ne ha condizionato il rendimento nella seconda parte. Mattiello (fantamedia 6,04) in crescita con Zenga in panchina. Rimandato il giovane Walukiewicz (fantamedia 5,69).

A CENTROCAMPO bene Nainggolan (fantamedia 7,19 - 6 reti e 5 assist) che ha avuto come unico neo quello relativo agli infortuni. Rog (fantamedia 6,07 - 1 gol e 1 assist) e Nandez (fantamedia 6,32 - 2 gol e 3 assist) hanno mostrato un rendimento costante, anche se poco remunerativo in ottica fantacalcio. Male invece Ionita e Cigarini​​​​​​, rispettivamente con la fantamedia di 5,67 e 5,98. Il regista ha pagato in particolare l'esclusione dal progetto nel finale di stagione. 

IN ATTACCO stagione indimenticabile per Joao Pedro (fantamedia 7,5) che con i suoi 18 gol e 4 assist ha fatto sognare i propri fantallenatori. Positivo anche il campionato di Simeone (fantamedia 7,07 - 12 gol e 3 assist), cresciuto in particolare nel post lockdown. Impalpabili Cerri (nella prima parte della stagione) e Paloschi (nel girone di ritorno) con la fantamedia rispettivamente di 6,075,5​​​​​​. 


Se si fosse tenuto conto soltanto della classifica del girone di ritorno, il Cagliari sarebbe retrocesso come terzultima in classifica con soli 16 punti fatti.
È chiaro che per il prossimo campionato servirà una svolta e il nuovo mister Di Francesco può essere l'uomo giusto, a patto che sia accompagnato da una campagna acquisti ad hoc che rispecchi il suo stile di gioco offensivo. E dalle conferme di alcuni elementi importanti della rosa, soprattutto quelli del centrocampo.

Sezione: Borsino di TFC / Data: Lun 03 agosto 2020 alle 11:00 / Fonte: Fabio Salis
Autore: Redazione Tuttofantacalcio / Twitter: @tuttofanta
Vedi letture
Print