Sin dall'inizio della sua carriera, il modulo più utilizzato da Vincenzo Italiano è stato il 4-3-3. Schema di gioco in grado di creare ampiezza, favorire l'inserimento senza palla delle mezzeali, valorizzare gli esterni offensivi e rifornire di molti palloni il centravanti. Un gioco poi quello dell'allenatore della Fiorentina atto al possesso palla ed al mantenimento del pallino dello stesso nell'arco dei 90 minuti.

Tuttavia in questo inizio di stagione la squadra gigliata ha avuto diverse difficoltà dal punto di vista realizzativo. Dunque c'è la possibilità che il tecnico possa fare qualche variazione tattica in modo da sorprendere gli avversari e dare più soluzioni offensive alla propria squadra. Un segnale è arrivato nella gara vinta 2 a 0 contro l'Hellas Verona di Cioffi, club nel quale militava l'ultimo arrivato a Firenze Antonin Barak (fantamedia 5,67). Il ceco con la maglia gialloblù ricopriva la posizione di trequartista, mentre in Toscana (seppur gradendo molto la veste tattica) viene utilizzato da mezzala. Invece nell'ultima partita contro i veneti, Italiano a chiesto proprio a Barak di alzare la sua posizione, formando così un 4-2-3-1. Una variante tattica che potrebbe modificare le gerarchie sia all'interno della Fiorentina, sia a livello fantacalcistico.

Partiamo dagli esterni alti, i quali si troveranno a dover difendere molto di più bassi non potendo più contare sul sostegno delle mezzeali, così facendo potrebbero avere meno possibilità di andare in bonus. Il discorso cambia invece per i mediani che diventano due davanti alla difesa, aumentando così le capacità di verticalizzazione della manovra. Ma forse, oltre che al trequartista (Barak potrebbe guadagnare nuovamente appeal), la prima punta avrebbe un giocatore più vicino con cui duettare, in modo tale da potersi liberare più facilmente dalla marcatura dei difensori avversari, i quali dovranno attenzionare la presenza più costante di un altro calciatore offensivo nella propria area di rigore. Riassumendo, i vari Jovic (fantamedia 5,60), Cabral (fantamedia 5) e Kouamé (fantamedia 7,08), finora poco incisivi, potrebbero beneficiare del nuovo sistema di gioco e riuscire finalmente a dare quei bonus che i fantallenatori aspettano da quando si è dato il via al campionato.

TUTTOFANTACALCIO LAB: OSPITE IL VETERANO DEL FANTACALCIO
Sezione: Borsino di TFC / Data: Mar 20 settembre 2022 alle 12:30 / Fonte: Vincenzo Camodeca, Fabio Salis
Autore: Redazione Tuttofantacalcio / Twitter: @tuttofanta
vedi letture
Print