Roberto D'Aversa ritorna ad essere l'allenatore del Parma. Fabio Liverani, paga con l'esonero il negativo percorso dei gialloblu fin qui: 12 punti in 16 giornate, 13 gol fatti e 31 subiti e terz'ultimo posto in classifica in coabitazione con il Torino.

VEDIAMO QUALI POTREBBERO ESSERE LE VARIABILI TATTICHE

4-3-3

Sepe

Iacoponi - Osorio - Bruno Alves - Gagliolo

Kucka - Hernani - Kurtic

Karamoh - Cornelius - Gervinho

Il 4-3-3 è il modulo preferito da D'Aversa. In difesa, a destra Iacoponi sembra partire avanti rispetto a Laurini Busi, al centro Bruno Alves sembra essere sicuro del posto, mentre Osorio, Valenti e anche Iacoponi si giocano un posto al suo fianco, a sinistra Gagliolo con Giu. Pezzella come alternativa. Il centrocampo dovrebbe essere formato dal collaudato terzetto Kucka, Hernani e Kurtic. Alternative saranno Sohm, Cyprien, Brugman, Grassi Brunetta. In attacco trio formato da Karamoh (in alternativa l'avanzamento di Kucka), Cornelius (ballottaggio serrato con Inglese) e Gervinho. Mihaila, Sprocati e Adorante ulteriori alternative.

4-3-1-2

Sepe

Iacoponi - Osorio - Bruno Alves - Gagliolo

Kucka - Hernani - Kurtic

Brunetta

Cornelius - Gervinho

Con questo schieramento, alternativo al 433 che può essere utilizzato in determinate occasione e magari a partita in corso,  ci sarebbe l'inserimento di Brunetta sulla trequarti con l'esclusione di Karamoh, non è da escludere l'uso del doppio centravanti con Inglese al posto di Gervinho.

3-5-2

Sepe

Iacoponi - Bruno Alves - Gagliolo

Laurini - Kucka - Hernani - Kurtic - Giu. Pezzella

Cornelius - Gervinho

Con il 3-5-2 ci sarebbero gli inserimenti di Laurini e Giu. Pezzella sugli esterni a centrocampo. Questo tipo di modulo, non congeniale a D'Aversa, verrà proposto solo in occasioni di estrema emergenza.

Sezione: Borsino di TFC / Data: Gio 07 gennaio 2021 alle 14:30
Autore: Gianluca Corradini
Vedi letture
Print