Nonostante la squadra si trovi in un'ottima posizione di classifica (ottavo posto), a quota 18 punti, appaiata con Fiorentina e Juventus, a Bologna la situazione dal punto di vista degli uomini a disposizione non è ottimale: nel giro di pochissime settimane, Mihajlovic ha perduto per infortunio alcune pedine per il suo sistema di gioco. Con i fortait di Bonifazi, Kingsley, De Silvestri e Schouten infatti, il modulo è variato da un collaudatissimo 4-2-3-1 al più pragmatico 3-4-2-1, guadagnandone in equilibrio e solidità.

Ma andiamo ad analizzare quali sono gli uomini su cui puntare con il nuovo sistema di gioco:

DIFESA:

La nuova difesa a tre sta dando buoni frutti, con il talento di Theate (7.06 mfv e 2 gol all’attivo ) in grande evidenza. Attualmente il belga è da considerare tra le rivelazioni del campionato. Meno appetibili i compagni di reparto Medel e Soumaoro.

CENTROCAMPO:

Soriano in questo momento non sembra poter reggere il confronto con le passate stagioni, sia dal punto di vista delle prestazioni che dei bonus (5.65 mfv con solo 2 assist) . Non pervenuto il promettente Skov Olsen, quindi un profilo più interessante è l'ispirato Svanberg: lo svedese è attualmente il migliore del reparto (2 gol e 6.59 mfv) davanti all‘argentino Dominguez (6.08 mfv), meno avvezzo ai bonus e più propenso al cartellino.

ATTACCO:

Il Bologna segna con grande regolarità e può starci investire su alcune sue pedine. Parliamo soprattutto di Musa Barrow e Marko Arnautovic: il primo, smaltiti i postumi da covid, ha ritrovato una condizione ottimale, confermando il grande potenziale intravisto nelle stagioni precedenti (4 gol, 3 assist 7.68 mfv); l'austriaco, nonostante qualche piccolo acciacco, si sta confermando determinante in chiave realizzativa, con 5 reti e tante prestazioni da voti alti in pagella, 7.55 mfv). Sansone (6.18 mfv), frizzante nei minuti che gli vengono concessi dal tecnico, può essere considerato al massimo un'ultimo slot in leghe numerose.

Sezione: Borsino di TFC / Data: Mar 16 novembre 2021 alle 17:32
Autore: Redazione Tuttofantacalcio / Twitter: @tuttofanta
vedi letture
Print