Fantacalcio, TOP & FLOP ATTACCANTI 2017/18

27.05.2018 12:30 di Redazione Tuttofantacalcio Twitter:   articolo letto 307 volte
Fonte: Bruno Bertucci
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Fantacalcio, TOP & FLOP ATTACCANTI 2017/18

È tempo di bilanci! Il campionato è terminato da poco tempo regalando gioie e dolori ai fantallenatori. Con questa rubrica andremo a vedere chi secondo noi ha deluso le aspettative chi le ha rispettate tra gli attaccanti.

 

TOP

IMMOBILE (Lazio): chi lo ha acquistato in sede d'asta iniziale si starà leccando i baffi. Uno dei giocatori più decisivi del campionato grazie al suo fiuto del gol ed alla propensione al lavoro collettivo (8 assist dispensati). Fantamedia che supera il 9. Ha segnato per ben 29 volte in 33 gare giocate. Panzer.

ICARDI (Inter): uno dei pochi centravanti di razza della nostra Serie A. Dentro l'area ha pochi rivali e difficilmente la compagine nerazzurra andava a segno senza il suo contributo. 29 reti in 34 presenze, con 1 assist all'attivo per Maurito quest'anno. Con 8.94 di media si classifica come uno dei top nel suo ruolo. Opportunista.

DZEKO (Roma): non ha molti estimatori, eppure ancora una volta ha fatto ricredere tutti i suoi detrattori. Fondamentale per il gioco offensivo della squadra giallorossa, in grado di aiutare anche in fase difensiva e di costruzione. I 16 gol in 26 presenze (con 4 assist dispensati) lo descrivono come un attaccante moderno, in grado di aiutare a squadra in ogni situazione di gioco. Operaio.

 

FLOP

ANDRÈ SILVA (Milan): in casa rossonera continua la maledizione del numero 9, nonostante il giovane portoghese veniva dipinto come uno dei maggiori prospetti offensivi europei. Nulla è perduto, ovviamente, ma questa stagione è stata abbastanza deludente con le 2 reti in 24 presenze che ne testimoniano il flop. La media del 5.65 non può far felice chi gli ha dato fiducia. 

DEFREL (Roma): voluto fortemente da mister Di Francesco, per ottemperare ad eventuali falle tattiche dei giallorossi. Sfortunatamente l'ex-Sassuolo non si è trovato a proprio agio a Roma giocando sia come centrale che come esterno nel tridente. Non è riuscito ad imporre il suo gioco ed a far vedere ciò di cui è in grado. Appena 1 gol per lui e solo 14 partite giocate: bottino troppo magro per uno come lui. Smarrito.

FALCINELLI (Sassuolo/Fiorentina): Prima parte di stagione non esaltante, ma neanche rosea in Emilia Romagna (dove ha collezionato 2 reti in 19 presenze). Nella sessione invernale del mercato si trasferisce a Firenze, dove la concorrenza è molto più elevata ed , infatti, non è riuscito ad ottenere un adeguato spazio tra gli 11 titolari. 11 apparizioni e 0 goal sulle rive dell'Arno, con una fanta-media che è drasticamente scesa fino ad arrivare a 5.69. Buco nell'acqua.