Fantacalcio, IL BORSINO DI NAPOLI ED INTER DOPO LA CHAMPIONS

07.11.2018 13:00 di Redazione Tuttofantacalcio Twitter:   articolo letto 141 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport
Fantacalcio, IL BORSINO DI NAPOLI ED INTER DOPO LA CHAMPIONS

Analizziamo la situazione di Inter e Napoli dopo le gare di Champions, in vista del prossimo turno di campionato.

 

NAPOLI
Storico pareggio che la compagine partenopea è riuscita a strappare al Psg, dopo un match fisico e tatticamente difficile. L'1-1 è firmato da Insigne su calcio di rigore conquistato da Callejon. Splendida la partita di Mertens, che però è stato costretto ad issare bandiera bianca all'ottantesimo per una distorsione alla spalla (da valutare nelle prossime ore). Per la gara contro il grifone, però, Ancelotti dovrebbe optare per il ritorno alle due punte, con Milik dal 1' viste le beghe fisiche del belga da affiancare ad Insigne. Callejon,verosimilmente, verrà dirottato sulla fascia destra all'altezza dei centrocampisti con Zielinski sul versante opposto. Tra i pali ballottaggio tra Ospina e Karnezis. Dopo la prestazione maiuscola di  Maksimovic sulla destra, non è da escludere una sua conferma nell'11 titolare al posto di Hysaj.


INTER
La squadra di Spalletti riesce ad ottenere un punto preziosissimo contro un Barcellona che, seppur privo della sua stella più grande (Leo Messi), riesce ad avere il pallino del gioco per quasi tutto l'incontro. La rete dell'uno pari firmata da Icardi è solo l'ultima di una serie di gol della compagine nerazzurra ed è un segnale della tenacia dell'Inter. Oltre al capitano nerazzurro, sono da sottolineare le splendide prestazioni di Handanovic (difficile fargli gol quando è in serata) e di Skriniar (vero leader difensivo, in grado di dettare i tempi dell'intero reparto). Un po' sottotono Nainggolan, sostituito al ventesimo del secondo tempo. Contro l'Atalanta il tecnico di Certaldo verosimilmente dovrebbe schierare lo stesso 11 visto nella notte europea con due dubbi che portano il nome di Miranda e di Joao Mario, da inserire rispettivamente nei tasselli occupati da De Vrij e Nainggolan.