Fantacalcio, IL BORSINO DELLA ROMA

30.10.2018 21:00 di Redazione Tuttofantacalcio Twitter:   articolo letto 154 volte
Fonte: Bruno Bertucci
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Fantacalcio, IL BORSINO DELLA ROMA

In questa sezione il nostro obiettivo è informarvi sui vari dubbi di formazione delle varie squadre di serie A.
L'obiettivo è quello di indirizzarvi al meglio sia nella stesura della vostra fantaformazione sia nella decisione di acquistare/cedere/scambiare un determinato giocatore.

La stagione della Roma procede tra alti e bassi e le certezze in casa giallorossa non sono tante. Il tecnico sembra, ormai, convinto ad utilizzare il 4-2-3-1 che sulla carta permetterebbe di avere una certa solidità difensiva, a patto che al centro del campo si lavori bene. Nelle ultime uscite uno dei migliori in campo, invece, è risultato essere Olsen (media voto che supera il 6). Manolas e Fazio non stanno garantendo lo stesso rendimento dello scorso anno (Juan Jesus e Marcano insidiano il posto dell'argentino.), infatti hanno una media-voto inferiore alla sufficienza; Florenzi e Kolarov non riescono a dare quel quid in più che servirebbe all'11 capitolino per esprimersi al massimo ma si limitano al "compitino" regalando sporadici bonus. Salgono, dunque, le quotazioni di Santon per il ruolo di terzino destro. In mediana Cristante sta deludendo le aspettative, per ciò rischia di veder sfumare la maglia da titolare per lasciare spazio al duo De Rossi-Nzonzi (tanta sostanza, ma anche rischio malus). Sulla corsia destra Under (3 assist ed 1 gol all'attivo) prova a regalare qualche scorribanda in più, mentre El Shaarawy (1 assist e 3 gol, ma una media-voto del 5.88) non è abbastanza incisivo nelle manovre offensive. Una delle poche note liete sembra essere Pellegrini, che pare aver trovato la sua posizione ideale dietro l'unica punta. Buon rendimento e bonus garantiti, bisogna vedere come cambierà il suo utilizzo con il ritorno di Pastore. Dzeko rimane il terminale offensivo di questa squadra, nonostante in 9 partite abbia messo a segno solamente 2 reti e dispensato 2 assist. Il bosniaco rimane troppo importante per questa compagine, infatti è riuscito a segnare così poco anche per il duro lavoro che svolge in fase di impostazione.