Fantacalcio, IL BORSINO DEL PARMA

11.10.2018 18:00 di Redazione Tuttofantacalcio Twitter:   articolo letto 287 volte
Fonte: Fabio Salis
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Fantacalcio, IL BORSINO DEL PARMA

In questa sezione il nostro obiettivo è informarvi sui vari dubbi di formazione delle varie squadre di serie A.

L'obiettivo è quello di indirizzarvi al meglio sia nella stesura della vostra fantaformazione sia nella decisione di acquistare/cedere/scambiare un determinato giocatore.

 

PARMA

PORTA: Sepe / Frattali / Bagheria
Per quanto riguarda la porta, le gerarchie sono molto chiare: Sepe, che sta anche avendo un buon rendimento, è il portiere titolare e Frattali il suo vice. A seguire il giovanissimo Bagheria.

 

DIFESA: Iacoponi /  Bruno Alves / Gagliolo /  Dimarco / Gobbi / Gazzola / Bastoni / Sierralta
La squadra ducale gioca a 4 in difesa con Bruno Alves titolare imprescindibile e al suo fianco Gagliolo che, giornata dopo giornata, sta legittimando il suo posto da titolare. Iacoponi e Dimarco sono i due giocatori favoriti per interpretare il ruolo di esterni bassi: il primo ha alternato discrete prestazioni ad altre meno buone e si gioca il posto con Gazzola, che ha esorditocontro l'Empoli come quinto di difesa. Dimarco invece ha sorpreso in quest'inizio di stagione e si alterna molto spesso con il veterano Gobbi, abile a far valere la propria esperienza nella categoria. Inoltre sono a disposizione di D'Aversa, più indietro nelle gerarchie, anche Bastoni e Sierralta.

 

CENTROCAMPO: Rigoni L. / Stulac / Barillà / Ciciretti / Di Gaudio / Deiola / Grassi / Dezi / Biabiany / Scozzarella / Munari 
Nel centrocampo a tre dei gialloblù, in questa fase della stagione, la concorrenza non è molto forte, a causa degli infortuni accorsi a Grassi, DeziScozzarella e Munari e delle condizioni non ottimali di Biabiany. I titolari sono: Rigoni, Stulac e Barillà. I tre stanno mostrando un rendimento più che sufficiente, anche se non sembrano particolarmente propensi al bonus.
Di Gaudio è listato centrocampista, ma sta interpretando il ruolo di esterno alto, in cui tuttavia non sempre convince e presto potrebbe perdere il posto in favore del rientrante Ciciretti, che, per caratteristiche tecniche, è più propenso a trovare il bonus. Biabiany potrebbe avere le sue chances come esterno alto nel corso della stagione, ma tutto dipenderà dalle sue condizioni fisiche. Grassi è un giocatore su cui l'allenatore punta e che tornerà prossimamente, mettendo in seria discussione la titolarità di BarillàRigoni. Leggermente più indietro nelle gerarchie Deiola, che sta trovando molte occasioni a partita in corso anche se non ha mai sfigurato. Infine Dezi, Scozzarella e Munari rimangono più defilati nelle scelte di D'Aversa.

 

ATTACCO: Gervinho / Inglese / Ceravolo / Calaiò/ Da Cruz/ Sprocati / Siligardi / Baraye
Nel reparto offensivo, le due certezze sono Inglese e Gervinho. L'ex attaccante del Chievo è la tipica punta centrale che può garantire la doppia cifra e invece l'ivoriano è stato protagonista di un avvio sprint e sta dimostrando a tutti di non essersi dimenticato di come si gioca a calcio, nonostante le due stagioni e mezzo nel campionato cinese. Entrambi hanno accusato infortuni ma nel medio periodo questo non inficierà minimamente la loro titolarità. Calaiò finirà di scontare la squalifica a Gennaio e, nel girone di ritorno, di tanto in tanto troverà spazio, soprattutto a partita in corso, per permettere a Inglese di rifiatare, ruolo che al momento sta svolgendo Ceravolo. Il posto vacante da esterno resta invece molto aperto a varie possibilità: oltre ai già citati Di Gaudio, Ciciretti e Biabiany, anche Da Cruz e Siligardi potrebbero giocare qualche stralcio di partita in quel ruolo nel corso della stagione. A completare il reparto ci sono Sprocati e Baraye.