Fantacalcio, CHI GIOCHERA' AL POSTO DEGLI SQUALIFICATI 38^ GIORNATA

 di Redazione Tuttofantacalcio Twitter:   articolo letto 3169 volte
Fonte: Gianni Rendina
© foto di Federico De Luca
Fantacalcio, CHI GIOCHERA' AL POSTO DEGLI SQUALIFICATI 38^ GIORNATA

Sono 11 gli squalificati (più Zukanovic che deve scontare ancora un turno di stop) per la 38^ giornata ed andiamo a scoprire chi li sostituirà.

 

--ATALANTA--
Masiello e Toloi: Con l'assenza dei due componenti del terzetto di difesa della dea, spazio a Palomino e Mancini. Reparto arretrato che perderà sì di esperienza, ma di certo non mancherà la qualità.

 

--BOLOGNA--
Helander: Al fianco di De Maio l'assenza dello svedese sarà colmata da Simone Romagnoli, visto che l'alternativa Gonzalez è ancora alle prese con una distorsione al ginocchio e molto probabilmente salterà la gara contro l'Udinese.

 

--FIORENTINA--
Veretout: Il vuoto lasciato dal francese nel centrocampo viola dà spazio ad uno tra Dabo o Cristoforo, con il primo in vantaggio per una maglia da titolare.

 

--MILAN--
Borini: Non dovrebbe pesare al sua assenza visto che in questi ultimi mesi è stato usato quasi esclusivamente solo a gara in corso.

Montolivo: Assenza non di poco conto, visto che nella mediana rossonera, Gattuso avrà verosimilmente solo Locatelli a disposizione. Considerando che il titolare di ruolo Biglia, rientrato a tempo di record da un infortunio alla schiena, ha subito una ginocchiata contro l'Atalanta e tolto sorprese sarà out.

 

--ROMA--
Nainggolan: Nel centrocampo romanista la qualità e quantità del belga sarà colmata da Strootman che torna dall'infortunio.

 

--SPAL--
Cionek: La sua assenza sarà sostituita dal giovane L.Simic.

Everton Luiz: A centrocampo con l'assenza del brasiliano, mister Semplici dovrà sperare nel recupero di Schiattarella (non ancora al 100%). In caso di forfait spazio al giovane Vitale.

Salamon: Cambio al centro della difesa ferrarese, che riavrà dal 1' in campo il titolare di ruolo Vicari.

 

--UDINESE--
Behrami: In mediana Tudor dovrebbe affidarsi all'esperienza di Hallfredsson, ma non escludiamo l'alternativa Balic.