Fantacalcio, SURPRISE UP & DOWN 35^ GIORNATA

03.05.2019 11:00 di Redazione Tuttofantacalcio Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Fantacalcio, SURPRISE UP & DOWN 35^ GIORNATA

JUVENTUS – TORINO
Juventus
Surprise -- > giocatore in rampa di lancio, sta facendo bene sia da titolare e da subentrante, da schierare: Kean

Up -- > Potrebbe decidere ancora una volta una sfida delicata come il Derby, in più vuole il titolo capocannoniere: Ronaldo

Down -- > Poco presente, prestazioni non esaltanti non rischiatelo: Caceres

Torino
Surprise -- > l’argentino sta facendo un annata incredibile, potrebbe dire la sua anche nel Derby: Ansaldi

Up -- > Ancora in gol ha ritrovato sorrisi ed entusiasmo, potrebbe far gioire i suoi ancora: Belotti

Down -- > Giocatore in miglioramento ma poco utile a livello di bonus: Lukic

 

CHIEVO – SPAL
Chievo

Surprise -- > il 19enne continua a stupire, altro bonus per lui, potrebbe mettere la firma anche stavolta: Vignato

Up -- > mette dentro un gol importante per il morale, può bissare il gol: Meggiorini

Down -- > giocatore che non si vede quasi mai in zona bonus e media voto bassa: Kiyine

Spal
Surprise -- > Nelle ultime partite è salito in cattedra, Potrebbe guadagnarsi un buon voto: Missiroli

Up -- > è tornato titolare, prestazioni altalenanti ma contro un Chievo senza ambizioni può andar a segno: Floccari

Down -- > La continuità non è il suo forte. In questa partita rischia pure di partire nuovamente dalla panchina, Evitatelo: Antenucci

 

UDINESE - INTER
Udinese

Surprise -- > Momento molto negativo, ma nelle partite in casa può dire la sua e trovare spazi per provare a colpire: Pussetto

Up -- > Girone di ritorno altalenante per l’argentino, ma resta sempre uno dei più pericolosi dei suoi: De Paul

Down -- > Media voto negativa. Pesano le tante incertezze fatte vedere in questa stagione: Nuytinck

Inter
Surprise -- > In questo campionato ha segnato poco, ma si sta dimostrando un buon uomo assist: Politano

Up -- > Finale di stagione in crescendo per il belga. Merita fiducia anche in questo turno: Nainggolan

Down -- > Rendimento molto altalenante. Lo spagnolo non conosce mezzi termini e schierarlo potrebbe essere un rischio: B.Valero

 

EMPOLI - FIORENTINA
Empoli

Surprise -- > Alti e bassi per il brasiliano, che però potrebbe trovare spazi interessanti grazie alla sua bravura nel saltare l’uomo: Farias

Up -- > Da quando è arrivato ad Empoli si è conquistato il posto a suon di buone prestazioni e talvolta porta dei bonus inaspettati: Pajac

Down -- > Il difensore danese non brilla per continuità e il posto da titolare non è sicuro: Rasmussen

Fiorentina
Surprise -- > L’esterno belga ha brillato in pochissime occasioni. Proverà a riscattarsi nel derby toscano: Mirallas

Up -- > L’ultimo a mollare e che prova a creare sempre occasioni pericolose: Chiesa

Down -- > In questo girone di ritorno è sembrato il lontano parente del giocatore ammirato nella prima parte di stagione: Benassi

 

LAZIO - ATALANTA
Lazio

Surprise -- > Deludente, ma a volte è protagonista di giocate interessanti che possono fruttare qualche bonus: Luis Alberto

Up -- > La “pantera” sta vivendo uno stato di grazia, in cui quasi tutti i palloni che tocca vanno in rete: Caicedo

Down -- > Il difensore angolano potrebbe soffrire gli esterni della Dea: Bastos

Atalanta
Surprise -- > Esterno offensivo rapido e propenso al bonus: Hateboer

Up -- > Tanti +3 in questa stagione, dove ha fatto la fortuna di tanti fantallenatori. Merita fiducia anche contro i biancocelesti: Zapata

Down -- > In crescita nelle ultime uscite, ma questo non è il match adatto in cui schierarlo: Masiello

 

PARMA – SAMPDORIA
Parma

Surprise -- > Con il suo mancino può creare sempre qualcosa di interessante: Siligardi

Up -- > Ennesimo gol nell’ultima, ritorno in A di grandissimo impatto: Kucka

Down -- > Il ruolo da centrale difensivo lo penalizza: Iacoponi

Sampdoria
Surprise -- > Giocatore prezioso che non disdegna bonus qua e là: Praet

Up -- > Il titolo di capocannoniere è ad un passo ma serve ancora qualche gol: Quagliarella

Down -- > In netto calo dopo un avvio certamente migliore: Bereszynski

 

SASSUOLO – FROSINONE
Sassuolo

Surprise -- > Ha riposato a Firenze e l’occasione è ottima per fare bene: Boga

Up -- > Ancora  un gol nell’ultima, finale di campionato in grande crescita: Berardi

Down -- > De Zerbi gli preferisce spesso altre soluzioni: Duncan

Frosinone
Surprise -- > Con gli inserimenti in area ogni tanto crea occasioni da gol: Paganini

Up -- > Retrocessione quasi sicura ma lui può aumentare il suo score in serie a: Ciano

Down -- > Troppe distrazioni spesso fanno scender e il suo voto in pagella: Goldaniga

 

GENOA  - ROMA
Genoa

Surprise -- > Ha già lasciato il segno contro i giallorossi e la difesa potrebbe soffrirlo: Lazovic

Up -- > L’ex laziale quando accende la luce crea sempre le azioni più pericolose dei suoi: Pandev

Down -- > Soprattutto nelle grandi sfide si fa prendere dalla foga e spesso commette errori gravi: Romero

Roma
Surprise -- > Potrebbe essere un’arma in più in questo finale di stagione: Pastore

Up -- > Giocatore più prolifico dei suoi, ed è anche ex: El Shaarawy

Down -- > Stagione nel complesso deludente: Nzonzi

 

NAPOLI – CAGLIARI
Napoli

Surprise -- > Sta trovando inaspettatamente spazio e gol nell'ultima parte di stagione: Younes

Up -- > Sembra quello più in forma li davanti: Mertens

Down -- > Ci si aspettava un impiego ed un rendimento maggiore: Verdi

Cagliari
Surprise -- > Grandi qualità in fase di spinta per il giovane in prestito dalla Roma: Pellegrini

Up -- > Contro la sua ex squadra cercherà di migliorare il già ottimo score stagionale: Pavoletti

Down -- > Partita complicata per i difensori rossoblù: Ceppitelli

 

MILAN – BOLOGNA
Milan

Surprise -- > Spesso anche dalla panchina ha dato quel cambio di marcia necessario: Castillejo

Up -- > Il turno in panchina non gli avrà certo fatto piacere e sarà più carico del solito: Piatek

Down -- > Giocatore che è ormai l'ombra di se stesso: Suso

Bologna
Surprise -- > Gli sono mancati solo i gol in un'ottima stagione: Palacio

Up -- > Da quando è arrivato ha preso per mano l'attacco rossoblù a suon di gol e prestazioni: Sansone

Down -- > Relegato ad un ruolo da comprimario con il nuovo assetto di Mihajlovic: Santander