Fantacalcio, oggi ti presento...HALILOVIC

06.07.2018 11:00 di Redazione Tuttofantacalcio Twitter:   articolo letto 1544 volte
Fonte: Cosimo Miccolis
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Fantacalcio, oggi ti presento...HALILOVIC

Nome: Alen Halilovic 
Nato a: Dubrovvnick (Croazia), il 18 giugno 1996
Ruolo: centrocampista/attaccante
Sqaudra: Milan

Giocatore conosciuto nel panorama calcistico in quanto era definito uno dei migliori prospetti del calcio europeo. 

Esordio all'età di 16 nella Dinamo Zagabria con cui gioca per due stagioni collezionando un bel numero di presenze e 7 gol, a cui si aggiunge il debutto in Champions League (secondo giocatore più giovane ad aver esordito nella competizione).
Attira le attenzioni dei club più prestigiosi; infatti viene prelevato dal Barcellona con cui giocherà nella seconda squadra. Discreta la stagione per lui, ma, a fine anno, la società preferisce spedirlo al Gijon per avere più continuità e per fargli accumulare più esperienza. 
Nell'anno successivo viene acquistato dall'Amburgo con cui, però, non si è mai integrato; trovando pochissimo spazio che lo portano, nel mercato invernale della stessa stagione, al Las Palmas dove trova più spazio ma comunque prestazioni al di sotto delle aspettative.
Per la stagione successiva rimane ancora in Spagna, sempre Las Palmas, ma un infortunio all'articolazione della caviglia ne condiziona parte della stagione.

I consigli di TuttoFantacalcio: giocatore veloce, molto tecnico; predilige giocare nel ruolo di trequartista, anche se ha giocato per la maggior parte della sua esperienza nel ruolo di ala destra. L'idea potrebbe essere quella di vice Suso, ma che permetta di avere soluzioni differenti.
Un giocatore dall'enorme potenziale ancora inespresso; quindi è il classico nome scommessa. 
Però, la valutazione fantacalcistica cambia a seconda di come verrà listato. Da centrocampista potrebbe essere un buon nome da ultimo slot, sperando in una sua esplosione; invece da attaccante il rischio è troppo elevato per un giocatore non titolare, e che si dovrà adattare ai dettami della squadra.
Le partite pre-campionato, però, ci potranno dare maggiori informazioni circa l'utilizzo che ne vorrebbe fare Gattuso.