Fantacalcio, le SURPRISE del FANTAMONDIALE

14.06.2018 11:00 di Redazione Tuttofantacalcio Twitter:   articolo letto 857 volte
Fonte: Bruno Bertucci
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Fantacalcio, le SURPRISE del FANTAMONDIALE

Il fantacalcio non dorme mai e, nell'attesa che ricominci la Serie A, molti di voi fantallenatori siederanno sulle panchine ambitissime delle compagini nazionali, per disputare il FANTAMONDIALE. Andiamo a scoprire insieme i profili più interessanti, analizziamo le SURPRISE di Russia 2018.

Porta

Per la vostra porta non si può non prendere in considerazione uno degli estremi difensori più forti del nostro campionato: Szczesny sarà chiamato a disputare un grande mondiale, vista la concorrenza in casa con l'arrivo di Perin. La Polonia non ha, neanche, un girone proibitivo e la solidità del pacchetto arretrato passa per le sue parate. Da non sottovalutare, neanche, Ospina che dall'alto della sua esperienza dovrà riuscire a dare sicurezza ad una nazionale, come la Colombia, troppo concentrata sulla fase offensiva.

Difesa

Diversi sono i profili interessante per ciò che concerne il pacchetto difensivo. Cominciamo citando Vrsaljko che dovrà fin da subito farsi trovare pronto sulla corsia esterna e dispensare numerosi assist. Rimanendo sui terzini due giocatori su cui poter scommettere sono Cedric (portoghese, in questa stagione ha giocato in Premier riuscendo a fornire 3 assist in 32 apparizioni) e Mendy (classe 93 che sta trovando molto spazio sulla corsia esterna dei transalpini. Con la sua velocità può mettere in seria difficoltà le compagini avversarie). 

Centrocampo

Quando si tratta di giocatori di talento, non possiamo non citare gli atleti dell'est Europa e quindi occhio a Matic Tadic (centrocampisti della Serbia, in grado di avere un rendimento costante con qualche bonus, oltre che mettere molta sostanza in campo). Un buon mondiale potrebbe disputarlo Bentacur con la nazionale uruguagia, il centrale è in grado di portare diversi bonus ai fanta-allenatori, grazie al suo fiuto per il gol ed al suo strepitoso senso tattico. Occhio alla "mina vagante" Douglas Costa, con il suo Brasile non dovrebbe partire titolare e proprio per questo potrebbe passare un pochino sotto traccia in sede d'acquisto.

Attacco

In avanti vogliamo porvi sotto i riflettori Dembelè (l'attaccante francese potrebbe essere una pedina importante nello scacchiere dei galletti. E' in grado di segnare e far segnare e può tranquillamente partire dal 1'), Asensio (con la Spagna può trovare spazio in avanti e dimostrare di essere lui il titolare. Ha le carte in regola per regalare diversi bonus), Smolov (non possiamo non citare il fiore all'occhiello dei padroni di casa, senza contare che è anche un rigorista eccellente) ed Andrè Silva nonostante la stagione opaca con i rossoneri, in patria si esalta riuscendo a far vedere a tutti le proprie caratteristiche ed il suo talento. Con determinati giocatori al suo fianchi può accrescere la sua appetibilità, magari portando a casa diversi bonus).