Fantacalcio, COME CAMBIA LA FIORENTINA CON MONTELLA

10.04.2019 15:40 di Redazione Tuttofantacalcio Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Fantacalcio, COME CAMBIA LA FIORENTINA CON MONTELLA

La debacle contro il Frosinone ha alzato un polverone in casa Fiorentina che ha portato alle dimissioni di Pioli. La società viola ha optato per un ritorno gradito: Vincenzo Montella.
Le sue squadre hanno una particolare propensione offensiva. Il modulo più utilizzato è il 4-2-3-1, ma all’inizio potrebbe proseguire con i vecchi dettami tattici e cominciare con un classico 4-3-3.
 

MODULO 4-3-3
Lafont
Milenkovic - Pezzella - V.Hugo - Biraghi
Gerson - Veretout - Benassi
Chiesa - Simeone - Muriel

 

MODULO 4-2-3-1
Lafont
Milenkovic - Pezzella - V.Hugo - Biraghi
Gerson - Veretout
Chiesa - Benassi - Muriel
Simeone

PORTA
Tra i pali confermato Lafont. Difficile vedere in campo,a meno di defezioni dell’estremo difensore francese, Terraciano e Ghidotti.

DIFESA
Linea difensiva a 4. Sulla corsia destra Milenkovic appare leggermente favorito rispetto a Laurini, visto che garantisce un rendimento migliore rispetto al collega di reparto. Sulla sinistra Biraghi è il titolare con, Hancko che rimane indietro nelle gerarchie. Al centro la coppia Pezzella -Vitor Hugo, con Ceccherini la prima alternativa al duo.

CENTROCAMPO
In mediana "l'aeroplanino" potrebbe optare per Gerson (o Fernandes) e Veretout, con il primo che aumenta la sua propensione ai malus visti i compiti importanti in fase di interdizione. Norgaard e Dabo appaiono al momento indietro nelle scelte del nuovo allenatore.

TREQUARTI
Sulla trequarti Benassi è il favorito per agire dietro la punta (alternativa Gerson), con ai lati Chiesa e Muriel. Questi ultimi rispetto il 4-3-3 vedranno arretrato il loro raggio d’azione, ma non per questo diminuirà la propensione ai bonus grazie alla loro qualità e tecnica.

ATTACCO
Come punta centrale spazio per Simeone. Avrà la possibilità di esprimere al meglio le proprie capacità e riuscire a tornare determinante nelle manovre offensive.
 

Top: Muriel
Flop: Dabo
Surprise: Gerson