Fantacalcio, COME CAMBIA FANTACALCISITICAMENTE LA SERIE A

02.02.2018 13:36 di Redazione Tuttofantacalcio Twitter:   articolo letto 303 volte
Fantacalcio, COME CAMBIA FANTACALCISITICAMENTE LA SERIE A

ATALANTA
Calciomercato che non ha visto una Dea protagonista, che dunque rimarrà con la stessa trama tattica (3-4-1-2). Difesa a 3 con il jolly Palomino sempre pronto per far rifiatare uno tra Toloi, Caldara Masiello. Hateboer e Spinazzola sulle corsie esterne garantiranno titolarità e buoni voti. Al centro Cristante e Freuler porteranno solidità e bonus all'Atalanta, con la variante De Roon. Sulla trequarti il favorito è Ilicic, che sta disputando una stagione splendida riuscendo a regalare bonus a chi gli ha dato fiducia. In avanti, l'unico certo del posto è Gomez (un po' in calo rispetto lo scorso anno, ma rimane sempre il top dei nerazzurri). Petagna e Cornelius si giocheranno una maglia da titolare per tutto il resto della stagione.


BENEVENTO
Scatenati i campani sul mercato, che hanno sì perso un pezzo da novanta come Ciciretti, ma hanno anche acquistato 7 giocatori. Si proseguirà, verosimilmente, con il 3-5-1-1: in porta Puggioni (ex-Sampdoria e portiere che può far fare il salto di qualità al reparto arretrato delle streghe) appare in vantaggio su Brignoli (portiere che ha regalato un + 3 segnando un gol contro il Milan). All'ex-Maribor Billong verranno date le chiavi della difesa, vista la sua esperienza. Ad affiancarlo dovrebbero essere Djimsiti e Venuti, con Costa pronto a subentrare. In mediana Cataldi, Viola e Memushaj partono favoriti su Djuricic e Sandro. Guilherme proverà a regalare più propensione offensiva ad un Benevento in cerca di bonus, e verrà dirottato alle spalle dell'unica punta: Coda in vantaggio su Iemmello.


BOLOGNA
Bei colpi in entrata per i felsinei che adesso avranno più trazione offensiva, visto l'acquisto di Dzemaili (giocatore che può regalare bonus e buone prestazioni) ed anche più opzioni in avanti, con l'arrivo di Orsolini (che sulla carta gioca nella stessa posizione di Verdi). In difesa, l'arrivo di S. Romagnoli può cambiare un po' le carte in tavola: l'indiziato alla staffetta con lui potrebbe essere Helander (la cui appetibilità scende notevolmente). Sulla corsia destra permarrà il  ballottaggio tra Mbaye e Torosidis.


CAGLIARI
Solo 3 acquisti per i sardi, due dei quali vanno ad inserirsi subito nell'11 titolare: Castan al centro della difesa a tre (che garantisce esperienza a tutto il reparto) e Lykogiannis sulla corsia sinistra. Con quest'ultimo dovremmo assistere alla diminuzione  dell'appetibilità di Miangue ed al dirottamento di Padoin al centro (verosimilmente al posto di Ionita).  Con il passaggio al 3-5-2 Joao Pedro dovrebbe essere schierato come seconda punta (così avrà ancora più chance di portare bonus) in appoggio Pavoletti. Da non dimentica l'ultimo arrivo lastminute Han, che fà ritorno dal prestito al Perugia e verosimilmente sarà il sostituto di Pavoletti se Lopez continuerà col 352. altrimenti il coreano potrebbe trovare spazio se si passasse al 3412.


CHIEVO
Nessuno stravolgimento neanche per i clivensi, che rimarranno fedeli al loro 4-3-1-2. Unica variante da non sottovalutare, potrebbe essere quella di schierare il neo acquisto Giaccherini come trequartista al fianco di Birsa a supporto dell'unica punta Inglese (con Pucciarelli, Stepinski e Pellissier pronti a subentrare). Modulo che potrebbe trasformarsi in un 3-5-2 qualora all'ex Napoli venissero affidati compiti più difensivi.


CROTONE
Gli unici cambiamenti rigurdano il centro della difesa (con il nuovo duo centrale formato da Ceccherini e Capuano) ed a centrocampo con Benali come mezz'ala. Per il resto si va avanti con il solito ballottaggio per il ruolo di punta Budimir-Trotta.


FIORENTINA
Viola che avranno una scelta in più a centrocampo Dabo (poco appetibile fantacalcisticamente) ed un'alternativa in più a Simeone in attacco (acquistato Falcinelli al posto di Babacar). Sale, dunque, l'appetibilità di Simeone che avrà ancor di più il peso dell'attacco viola sulle spalle. ConThereau un po' in calo in questa fase di stagione, salgono le quotazioni di GIl Dias che fino a questo momento si è sempre fatto trovare pronto.


GENOA
Cinque acquisti per il Grifone, che non sembra però intenzionato ad abbandonare l'11 iniziale. Pedro Pereira si giocherà una maglia con Rosi, per la corsia destra. Qualora l'ex Benfica riuscisse a giocare con continuità, potrebbe riuscire a portare a casa discreti voti. A centrocampo i nuovi Hiljemark e Bessa andranno a dare una vasta scelta per mister Ballardini su chi schierare, ma se i due nuovi staranno in forma, sicuramente non avranno problemi a ricucirsi uno spazio in questo Genoa, garantendo esperienza e bonus. In avanti Taarabt, Lapadula, Pandev e Galabinov si giocano i 2 posti disponibili.


INTER
Sostanziali modifiche nel centrocampo dei nerazzurri dopo questa sessione di mercato. Borja Valero dovrebbe essere arretrato sulla linea dei mediani (stagione non esaltante dietro le punte per lui, avendo portato solo 3 punti bonus) insieme a Vecino. Scendono, dunque, le quotazioni di Gagliardini che avrà ancora meno spazio di prima. Brozovic è stato, invece, avanzato sulla trequarti e si giocherà il posto con Rafinha (che ha le caratteristiche per insidiare Candreva sulla corsia destra).


JUVENTUS
Nessun acquisto per i bianconeri che continueranno la stagione con gli stessi giocatori. Al momento mister Allegri sta adottando il 4-3-3 con Douglas Costa e Mandzukic al fianco di Higuain. Quando tornerà Dybala si potrebbe tornare ai tre trequartisti dietro l'unica punta. A farne le spese dovrebbe essere uno tra Khedira e Matuidi.


LAZIO
Caceres è il solo acquisto dei biancocelesti che ha dalla sua la grande duttilità. Verosimilmente verrà schierato nei 3 del pacchetto arretrato. Scendono, quindi, le quotazioni di Bastos che è il primo indiziato per cedere il posto all'ex calciatore del Verona.


MILAN
Dopo il roboante mercato estivo che ha segnato l'arrivo di tanti giocatori, la dirigenza rossonera ha deciso di puntare sulla stessa rosa iniziale. 4-3-3 per Gattuso, che sembra aver rivitalizzato i suoi. Geniale l'utilizzo di Calhanoglou come ala nel tridente (aumentata notevolmente la sua appetibilità). In avanti Cutrone preferito a Kalinic ed Andrè Silva.


NAPOLI
Sarri continuerà ad utilizzare il suo 4-3-3 con i suoi interpreti preferiti. Solito centrocampo a 3: Allan-Jorginho-Hamsik con Zielinski e Diawara pronti a subentrare. Con il ritorno di Milik si potrà avere l'occasione di far rifiatare uno dei tre nel tridente, spostando magari Mertens sulla corsia esterna. L'unico rinforzo della campagna invernale è Machach, che tatticamente può essere schierato come ala, ma visto le gestione del mister con i nuovi arrivi, è sconsigliato un suo acquisto all'asta del fantacalcio.


ROMA
I giallorossi hanno acquistato solamente Jonathan Silva, che diventerà la prima alternativa a Kolarov (ultimamente un po' stanco fisicamente, ma sempre pronto a regalare buoni voti e bonus). Con la cessione di Emerson salgono le quotazioni di Florenzi, in vantaggio su Bruno Peres per la fascia destra.


SAMPDORIA
Belec è l'unico acquisto dei doriani, che non smuove le gerarchie tra i pali. Salgono le quotazioni di Barreto con l'infortunio di Praet. Ramirez sulla trequarti e il tandem Quagliarella-Zapata sono ormai una certezza. Strinic-Murru l'unico ballottaggio dei blucerchiati.


SASSUOLO
Potenzialmente sono stati acquistati due giocatori titolari, in grado di migliorare i reparti dei neroverdi. In difesa Lemos si contenderà il posto con Goldaniga per affiancare Acerbi e potrà dare più solidità ad un reparto troppo confusionario in questa stagione. Babacar in avanti può portare molti più bonus di Falcinelli e potrebbe far giocare meglio anche tutto il pacchetto offensivo. Per Berardi e Politano aumentano le possibilità di dispensare assist, viste le caratteristiche dell'ex-viola. Diminuisce l'appetibilità di Matri, che avrà ancora meno possibilità di giocare.


SPAL
Ferraresi che hanno migliorato notevolmente la rosa dopo il mercato di riparazione. Cionek in difesa garantisce più agonismo al reparto arretrato e, purtroppo, anche più malus. A centrocampo Everton Luiz si andrà a giocare una maglia tra gli 11 con Viviani (che potrebbe fare ancora meglio per dimostrare di essere lui il titolare). Infine, con l'acquisto di Kurtic si hanno svariate possibilità che vanno dal trequartista al classico centrocampo a 5. Con lui la Spal aumenta la trazione offensiva.

TORINO
Nessun acquisto per i granata di Mazzarri. Proprio il mister ha portato un pò di rivoluzione all'ombra della Mole. Si vaglia il 433 con l'inserimento di Burdisso al fianco di di N'Koulou per dare più sostanza al pacchetto arretrato. Rincon in mediana con Obi e Baselli come mezz'ali fanno aumentare la loro possibilità di portare bonus. Iago Falque (unico certo del posto) e Niang (cresce la sua appetibilità con il nuovo tecnico, in grado anche di agire da centravanti) sulle ali, con Ljajic (da vedere come e quando verrà utilizzato, quindi diminuisce la sua appetibilità) e Berenguer pronto a subentrare. Quest'ultimo avrà più chance di giocare vista la situazione delicata di Ljajic e la cessione di Boyè. Belotti unica punta, con molta voglia di rifarsi dopo lo stop causato dalle defezioni fisiche.


UDINESE
Nessun cambio con l'Udinese che ha acquistato solamente Zampano per avere la possibilità di far rifiatare Widmer. Per il resto dovremmo assistere alle solite staffette: a centrocampo in tre per una maglia Behrami-Fofana-Hallfredsson e in avanti De Paul-Maxi Lopez per il ruolo di seconda punta al fianco di Lasagna


VERONA
Gli scaligeri tentano il tutto per tutto cambiando in difesa, ma soprattutto  in attacco. Nella retroguardia Vukotic si giocherà il posto con Hertaux. E in attacco Matos (che verrà schierato come ala sinistra per dare un po' di sostanza all'attacco giallo blu), Petkovic (che andrà in ballottaggio con Kean) e il giovane Aarons, che grazie alla sua duttilità può ricoprire il ruolo sia di ala che di mezz'ala.