Fantacalcio, BESSA AL GENOA E COSA CAMBIA

 di Redazione Tuttofantacalcio Twitter:   articolo letto 463 volte
Fonte: Bruno Bertucci
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Fantacalcio, BESSA AL GENOA E COSA CAMBIA

Andiamo a vedere cosa cambia al fantacalcio con il passaggio di Bessa dal Verona al Genoa e l'analisi tecnico/tattica del giocatore.
Il centrocampista di scuola Inter, con sangue verdeoro, ha calcato per la prima volta i campi di gioco della Serie A solo in questa stagione. Con l'Hellas Verona questa stagione ha disputato 17 partite segnando una rete e dispensando 2 assist. Purtroppo ha rimediato ben 5 cartellini gialli, per colpa dell'eccessiva vigoria con cui a volte fa i contrasti di gioco.
Il suo ruolo naturale è il centrale di centrocampo (ed è anche la posizione in cui si esprime meglio: 87 gare in carriera condite da 17 reti ed 8 assist), ma si esprime bene anche come trequartista e come ala destra in un tridente.
la sua determinazione è sia un suo punto di forza che un punto di debolezza, in quanto a volte eccedendo nella "crudezza dello stile di gioco" rimedia qualche malus di troppo.
 

Il giudizio di Tuttofantacalcio: Bisognerà vedere come entrerà nel sistema di gioco di Ballardini. Qualora riuscisse a conquistarsi una maglia da titolare, ma soprattutto se riuscirà a tornare l'ottimo giocatore ammirato in Serie B con la maglia del Verona, sarà sicuramente un ottima scommessa da fare nel mercato invernale di riparazione.
 

Come cambia fantacalcisticamente il Genoa
Il Grifone rimarrà fedele al suo centrocampo a 5 e con l'arrivo di Bessa si complicano e di non poco le scelte di Ballardini per scegliere chi schierare in campo.
Non tanti bonus per i centrocampisti liguri fin'ora 3 gol e 2 assist in tutto (2 reti e 2 assist di Rigoni ed 1 gol per Bertolacci).
Non è da escludere la possibilità, seppur remota in case di defezioni varie, l'opzione Bessa come terminale offensivo (anche se in carriera ha dispensato solo un assist in quel ruolo). Insomma, dovrà faticare e non poco per trovare un posto fisso all'interno dell'11 titolare. 

Come cambia fantacalcisticamente il Verona
Con la cessione di Bessa, gli scaligeri perdono una pedina importante per ciò che concerne l'economia del loro gioco.
Con il centrocampo a 3 i favoriti rimangono Romulo (22 presenze con 1 gol e 4 assist all'attivo), Buchel (16 presenze e zero bonus) e Valoti (media insufficiente in 15 apparizioni).
Sale l'appetibilità di tutti loro, ma solo dal punto di vista della titolarità, infatti, nessuno (ad eccezione dell brasiliano che è anche listato come difensore) di loro riesce a garantire bonus e buoni voti.