Fantacalcio, I MIGLIORI LOW COST DOPO LA 28^ GIORNATA

23.03.2019 11:00 di Redazione Tuttofantacalcio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Luca Nardi
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Fantacalcio, I MIGLIORI LOW COST DOPO LA 28^ GIORNATA

Andiamo a vedere quali sono stati i giocatori, partiti ad agosto sotto traccia, per poi rivelarsi migliori Lowcost dopo 28 giornate di campionato.

In questa rubrica andremo a vedere chi secondo noi ha sorpreso, regalando soddisfazioni ai fanta allenatori che, per scommessa o per completare la rosa, li hanno acquistati.

 

Cragno (Cagliari): 40 goal subiti in 28 presenze. considerando che gioca nel Cagliari, squadra che lotta per salvarsi, appena schierato in campo ha dimostrato il suo grande valore soprattutto perchè parliamo di un portiere che riesce sempre a fare la differenza in pagella tanto da avere una fanta media di 5,18. In più si è dimostrato pure para-rigori. Futuro assicurato

Gosens (Atalanta): il giovane terzino di spinta aveva convinto pochissimo lo scorso anno, mentre quest’anno, chiamato in causa per emergenza, ha risposto alla grande, non solo buone prestazioni, ma anche 3 gol e 2 assist decisivi all’attivo. Giocatore in costante crescita che potrà fare ancora molto bene fino alla fine del campionato. Sicuro

Izzo (Torino): uno dei migliori difensori del campionato, di sicuro il migliore del Torino. In difesa quasi perfetto, si fa saltare con poca frequenza, è sempre preciso e pulito anche se a volte rischia l'intervento prendendo qualche ammonizione di troppo. Con 4 gol all'attivo fa sognare tanti fantallenatori che ad agosto hanno puntato su di lui pagandolo pochissimo. Super low-cost

Malcuit (Napoli): terzino del Napoli arrivato a gennaio ha subito conquistato tifosi e mister, dando l'impressione di aver ancora ampi margini di miglioramento anche in zona offensiva, dove per il momento i bonus scarseggiano. La fantamedia è rispettabile per un difensore sconosciuto o quasi ai più. Potrebbe regalare qualche gradita sorpresa in questa ultima fase di campionato. In crescita

Zaniolo (Roma): la rivelazione inattesa di questa stagione. Nessuno avrebbe mai creduto che sarebbe sceso in campo, avrebbe trovato sempre più spazio e sarebbe diventato uno degli uomini simbolo di questa Roma. Chi gia a novrmbre intravedeva un baby fenomeno ha investito benissimo e ora si gode un giocatore spesso sopra la sufficenza che impreziosisce il tutto con gol e assist. Incredibile

Duncan (Sassuolo): giocatore dalle grandi doti tecniche e realizzative, tuttavia spesso incline all'infortunio, causa principale che non gli ha mai consentito di sfondare verso grandi palcoscenici. Quest'anno dopo alcune deludenti prestazioni nelle prime giornate, che lo avevano anche fatto scivolare indietro nelle gerarchie, nelle ultime giornate è riuscito invece ad invertire il trend negativo e a ben figurare, trovando anche bonus a ripetizione arrivando a quota 4 gol. Spavaldo

Kucka (Parma): il centrocampista slovacco si sta rivelando finora una delle sorprese più interessanti del campionato. Ha una buona tecnica di base ed è abile nel dribbling e nel tiro dalla distanza, tramite cui è in grado di andare in gol. Buon investimento in termini di qualità e prezzo. Potrebbe risultare decisivo in quei match casalinghi bloccati dove serve la giocata di qualità. Affamato

Poli (Bologna): quando era giovanissimo all'Inter aveva dimostrato di aver buoni piedi e visione di gioco, tuttavia era stato dato in prestito troppo velocemente perdendo la strada per qualche anno. In rossoblu ha ritrovato fiducia, entusiasmo e tanti gol, 3 quest'anno , e chi quest’estate aveva dato una buona chance alla mezzala veneta si è ritrovato in rosa un centrocampista low cost capace di Inserimenti continui e gioie a ripetizione. Provvidenziale

Ciano (Frosinone): Camillo ha conosciuto la massima serie in età avanzata, tuttavia è il giocatore che più si contraddistingue per caparbietà, costanza e vivacità. Là davanti si è preso sulle spalle una missione molto difficile, riuscire con i suoi gol e assist a salvare questo Frosinone. Per lui già 7 gol all'attivo però potrebbe ancora trovare altri bonus importanti per cui è da tenere in ottima considerazione anche nel finale di stagione. Guerriero

Sansone (Bologna): ritornato in Italia dopo una parentesi spagnola tra alti e bassi. Con Mihajlovic ha avuto un avvio di stagione non proprio esaltante e titolarità incerta, ma nelle ultime giornate ha dimostrato una crescita che può rivelarsi interessante in ottica futura. Ha racimolato prestazioni positive, ma soprattutto alcuni preziosissimi +3 per i fantallenatori. Pare Rigenerato

Petagna (SPAL): uno dei veri trascinatori del miracolo Spal in Serie A. Ad inizio stagione non tutti credevano in lui, preferendogli Paloschi, Antenucci e Floccari. Beh ad oggi è lui che segna e fa segnare più di tutti, ed è inamovibile là davanti. Giocatore indomito che ha segnato 10 gol su 11 totali decisivi per la vittoria finale. Fondamentale.