Fantacalcio, I MIGLIORI LOW COST DOPO 7 GIORNATE

Andiamo a vedere quali sono stati i giocatori, partiti ad agosto sotto traccia, per poi rivelarsi migliori Lowcost dopo le prime 7 giornate di campionato.
10.10.2019 11:00 di Redazione Tuttofantacalcio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Luca Nardi
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Fantacalcio, I MIGLIORI LOW COST DOPO 7 GIORNATE

Vi presentiamo 11 giocatori Low Cost che hanno offerto buone prestazioni e trovato bonus decisivi in queste prime sette giornate di campionato.

Silvestri (Verona): l’estremo difensore gialloblu, di certo alla prima asta non è stato scelto come miglior portiere, invece sta facendo molto bene in quest’inizio di stagione, in cui si è guadagnato ottimi voti inattesi ai più. Chi lo ha acquistato come “terzo” nell’asta di quest’estate, si è ritrovato in rosa una carta interessante da giocare soprattutto nelle sfide casalinghe. Reattivo

Cistana (Brescia): il giovane difensore si è guadagnato la titolarità e continua a crescere di partita in partita. Lo stesso Corini non sembra poter più fare a meno di lui. Preciso e sicuro in fase difensiva, ma anche presente in proiezione offensiva con 1 gol messo a segno. Energico

Vicari (Spal): se la difesa della squadra spallina si sta comportando bene dopo sette giornate è anche merito del suo capitano che sta fornendo sicurezza al suo reparto. Con una fanta media del 6 ha trovato estimatori fantacalcisti anche in trasferta, attenzione però a non esagerare, potrebbe deludervi in partite difficili. In crescita

Ceppitelli (Cagliari): il giovane difensore aveva terminato la stagione con qualche scetticismo lo scorso anno, mentre quest’anno, ha risposto alla grande, non solo buone prestazioni, ma anche 2 goal decisivi all’attivo. Giocatore in costante crescita che potrà fare ancora molto bene in questa stagione. Sicuro

Mancosu (Lecce): a inizio asta arrivati alla lettera M sbucava questo nome a prezzo relativamente basso. Considerati i trascorsi in serie A non troppo degni di nota, invece ha stupito tutti, con la sua velocità, tecnica e capacità di inserimento. 4 goal(di cui 3 su rigore) e tanta energia..ne vedremo ancora delle belle. Ispirato

Castrovilli (Fiorentina): arrivato in A da sconosciuto, dopo aver passato in Cadetteria 3 stagioni,è diventato un craque, risultando spesso il migliore dei suoi compagni per intensità e grinta in mezzo al campo, caratteristiche che spesso gli valgono voti più che sufficienti in pagella. Inoltre ha già trovato 1 gol e 1 assist. Predestinato

Kulusevski (Parma): giocatore incredibile l'esterno lanciato da D'Aversa, buoni piedi e velocità di inserimento sono ben presenti per questo talentino gialloblu. Chi quest’estate aveva dato una buona chance al giovane si è ritrovato in rosa un centrocampista low cost capace di segnare 1 gol e fornire ben 3 assist. Classe

Veloso (Verona): dopo alcune stagioni deludenti, sembra rinato completamente a Verona con prestazioni e gol incredibili nelle prime giornate, è riuscito non solo a ben figurare ma a diventare un leader di un Verona neopromosso che si trova nella parte sinistra della classifica, trovando bonus molto interessanti. Ritrovato

Rafael Leao (Milan): arrivato al Milan dopo esperienze in Francia e Portogallo ha sempre segnato gol e dimostrato di essere un attaccante duttile e forte nel dribbling. In questa stagione sta avendo l’occasione di dimostrare di che pasta è fatto, anche in Serie A, di certo ha ancora tanto da dimostrare, ma potrebbe avere le carte in regola per segnare e far bene Sorpresa

Donnarumma (Brescia): uno dei veri trascinatori del miracolo Brescia in Serie A. 26 gol lo scorso anno, ma ad inizio stagione non tutti credevano in lui, preferendogli Balotelli, l’acquisto top. Beh dopo 7 giornate è lui che segna e fa segnare più di tutti, ed è inamovibile là davanti. Giocatore indomito a 29 anni sta vivendo una seconda giovinezza. Potrebbe davvero superare pure la doppia cifra. Cecchino 

Orsolini (Bologna): giocatore mai esploso definitivamente, ciò nonostante si fa sempre trovare pronto e quando gioca riesce anche a trovare bonus importanti. Il suo dinamismo e la sua visione di gioco si fanno sentire soprattutto in contropiede quando riesce a smarcare i compagni con buone sponde-assist. Avrà ancora buone chances, schieratelo soprattutto in casa, Talento