Fantacalcio, I MIGLIORI LOW COST 2017-2018

22.05.2018 11:00 di Redazione Tuttofantacalcio Twitter:   articolo letto 2920 volte
Fonte: Luca Nardi
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Fantacalcio, I MIGLIORI LOW COST 2017-2018

Siamo giunti alla fine del campionato e anche quest’anno è tempo di bilanci.

Noi di Tuttofantacalcio, in questa rubrica vi mostreremo un’analisi su quali sono stati i giocatori LOW COST che hanno reso al meglio in questa stagione:

 

PORTIERE

MERET (SPAL): Stagione compromessa inizialmente da un infortunio, rientra alla 21° giornata e dimostra di essere il futuro. Media voto altissima 6,5 (non considerando i malus), all’attivo anche 2 rigori parati, è lui uno dei moschettieri biancoazzurri che hanno portato la SPAL a mantenere la serie A

 

DIFENSORI

DE SILVESTRI (Torino): Campionato incredibile il suo, quest’anno dopo un paio di stagioni con poche presenze e alcuni infortuni è ritornato al top. Tanta voglia ed entusiasmo per il terzino destro di spinta che gli hanno fruttato ben 5 gol(massimo storico per lui in massima serie).

MARTELLA (Crotone): non è riuscito a salvare la sua squadra dalla retrocessione nonostante ciò ha fatto un gran campionato, soprattutto rispetto allo scorso anno quando non riusci ad essere mai convincente. Sulla fascia sinistra e anche da calcio piazzato ha regalato molti assist segno di una buona tenuta e motivazione.

MARIO RUI (Napoli): il giocatore che non ti aspetti. A Napoli aveva sempre giocato pochissimo poi, complici gli infortuni di Ghoulam, ha trovato titolarità e grande caparbietà. Sarri ha sempre creduto molto in lui e Mario Rui l’ha ripagato segnando pure 2 gol importanti.

CEPPITELLI (Cagliari): una buona stagione, da sicurezza nelle partite che contano, e riesce pure a segnare 3 gol di cui uno fondamentale nell’ultimo match che vale la salvezza. E’ vero ha gia 28 anni però come sappiamo la maturità per i difensori si ottiene anche adesso. Pensateci per il prossimo anno potrebbe essere un buon colpo low cost!

 

CENTROCAMPISTI

LUIS ALBERTO (Lazio): una stagione da 10 e lode per lui, gli è mancata solo la qualificazione in Champions. 11 gol e 16 assist per un centrocampista in Italia sono un bottino super in una sola stagione. Considerando che all’inizio della stagione era considerato uno dei peggiori su cui puntare, è chiaro che ha dimostrato di valere e molto! TOP!

BARAK (Udinese): centrocampista elegante e d’inserimento capace di stupire tutti con gol e assist soprattutto nel girone di andata, dove insieme a L.Alberto è stato sicuramente il miglior colpo. Ha perso un po di smalto insieme a tutta l’Udinese fino alle ultime 4-5 giornate dove si è ritrovato con bonus pesantissimi. Il prossimo anno sarà probabilmente ancora decisivo.

OBI (Torino): chi ci ha puntato a inizio fantacalcio ha avuto grande occhio. Joel non ha mai avuto una costanza simile di rendimento in una stagione nella quale ha giocato 21 partite mettendo a segno 5 gol. Pochi malus e voti spesso sopra la sufficienza per un incontrista che può valere l’investimento anche il prossimo anno.

CRISTANTE (Atalanta): la cura Gasp funziona incredibilmente, cosi Cristante ha ritrovato fiducia e tanti gol (9) e assist. Jolly di centrocampo è entrato pure nel giro della Nazionale e adesso vorrà confermarsi a questi livelli, portando l’Atalanta sempre piu in alto in Italia e in Europa.

GRASSI (SPAL): inizio stagione da dimenticare gioca pochissimo e non lascia mai il segno. Poi la svolta, passa alla SPAL e trova spazio , gol e buone prestazione con un tecnico come Semplici che crede molto in lui. Aiuta moltissimo la sua squadra a centrare una salvezza a tratti insperata segnando pure il gol all’ultima giornata.

 

ATTACCANTI

CUTRONE (Milan): un’annata molto speciale la sua. Non solo regala al Milan la qualificazione diretta in E.League ma contribuisce in maniera determinante con tanti gol arrivando pure in doppia cifra. Considerando che era in rampa di lancio all’inizio, oggi è diventato imprescindibile e con i suoi 20 anni ha un futuro brillantissimo davanti a se.

ANTENUCCI (SPAL): è lui il trascinatore vero e proprio, durante tutto il campionato, della SPAL nella rincorsa alla salvezza. Il suo bottino personale arriva a 11 gol, se pensiamo che ad inizio stagione non era nemmeno considerato come titolare diciamo che ha dimostrato che anche in Serie A il suo contributo è fondamentale. Segna in tutti i modi e regala grandi prestazioni segno che l’età non sempre conta.

DIABATE (Benevento): fa il suo esordio alla 25° giornata, segna un gol, poi ne segnerà altri 7 arrivando in sole 10 partite disputate a quota 8 gol. Ne aveva segnati altrettanti in Ligue 1, unico rammarico in una stagione da ricordare la mancata salvezza della sua squadra. Probabilmente lo rivedremo in A, se cosi sarà potrà essere un ottimo affare per chi vorrà puntarci.

SIMY (Crotone): un gol a inizio stagione poi sparisce e poco si nota in qualche breve apparizione. Poi la svolta alla 31° giornata, da li in poi 6 gol, assist e prestazioni super che per pochissimo non salvano la sua squadra dalla retrocessione. E’ gia nella lista per gli acquisti di qualche team di Serie A, se dovesse tornarci fateci un pensierino che potrebbe stupirvi.