Fantacalcio, CONSIGLI LOW COST 4^ GIORNATA

Gomis vuole ancora mantenere l'imbattibilità, Tonelli per dimostrare la sua leadership, Eysseric e Ekdal in trasferta a testa alta, Gervinho e Defrel in grande spolvero cercano ancora bonus
13.09.2018 11:00 di Redazione Tuttofantacalcio Twitter:   articolo letto 1364 volte
Fonte: Fabio Salis, Luca Nardi
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Fantacalcio, CONSIGLI LOW COST 4^ GIORNATA

Secondo il dizionario di Tuttofantacalcio: "Dicesi Low Cost quel tipo di calciatore che se presente all'interno della vostra formazione di giornata e se per puro caso dovesse portarvi un +3, potrebbe far finire amicizie di lunga data".
Ci mettiamo in discussione su giocatori non facili da consigliare, ma con la consapevolezza di potervi dare un ulteriore aiuto e anche con la possibilità di sbagliare consiglio. Vogliamo offrire ai nostri utenti un ulteriore servizio che nessuna testata fantacalcistica propone ai fantallenatori ,  prendendoci qualche rischio ma certi che faremo di tutto per potervi consigliare al meglio.

 

 

Formazione: 3-4-3

Gomis

Karsdorp - Tonelli - Izzo

Eysseric - Ekdal - Hiljemark - Missiroli

Gervinho - Defrel - El Shaarawy

 

Gomis (Spal-Atalanta): il portiere senegalese ha iniziato molto bene la stagione guadagnandosi ben due clean sheet nelle prime tre giornate. In questo turno casalingo contro un’Atalanta ancora ferita dall’eliminazione dall’Europa League, potrebbe giocare una buona partita. Saracinesca

Karsdorp (Roma-Chievo): visti i problemi fisici che ancora affliggono Florenzi, Di Francesco dovrebbe proporlo ancora una volta come titolare sulla fascia destra, nonostante non abbia brillato nell’ultimo turno. Il giallorosso però potrebbe riscattarsi con un turno agevole. Scommessa spendibile

Tonelli (Frosinone-Sampdoria): dopo gli anni “bui” a Napoli, in cui ha trovato pochissimo spazio, si è rimesso in gioco a Genova con mister Giampaolo. Non male il suo esordio in campionato, dove si è rivisto il centrale leader di Empoli. Vuole ripetersi e trovare la continuità. La fiducia può essere ripagata

Izzo (Udinese-Torino): discreto inizio di campionato per l’ex difensore del Genoa, che ha mostrato una condizione fisica già buona. In difesa è attento e ben posizionato; inoltre in passato ha anche saputo trovare il gol in alcune occasioni, ci può stare schierarlo contro i friulani, non sempre impeccabili dietro. Muro

Eysseric (Napoli-Fiorentina): nella scorsa stagione, l’esterno viola non aveva pienamente convinto e nel girone di ritorno aveva anche perso il posto da titolare. Tuttavia nelle prime tre giornate di questo campionato è stato schierato dal 1’ e non ha deluso, trovando anche un assist vincente. Inoltre è listato come centrocampista, ma gioca sulla linea degli attaccanti. Può essere schierato

Ekdal (Frosinone-Sampdoria): lo svedese è un giocatore d’esperienza che raramente sbaglia a livello di prestazione. In queste prime giornate ha fatto abbastanza bene, tuttavia gli è mancato il bonus. Chissà che nel corso del campionato non riesca a ritrovare la vena realizzativa avuta nelle stagione in Serie A con il Cagliari. Vichingo

Hiljemark (Genoa-Bologna): il centrocampista del Genoa è il tipico affare Low Cost, perché costa poco in sede d’asta e garantisce spesso voti in pagella quantomeno sufficienti. In questa giornata potrebbe anche andare in bonus, visto il momento non facile che stanno attraversando gli avversari. Faro

Missiroli (Spal-Atalanta): riparte da Ferrara, non particolarmente propenso al gol, ma in grado di spingere in avanti e potenzialmente può portare qualche bonus in termini di assist. In questa stagione vorrà dimostrare di essere un giocatore importante, potrebbe essere una buona occasione per schierarlo. Potenziale bonus

Gervinho (Inter-Parma): ottimo inizio di stagione per l’ivoriano ex Roma. Contro i campioni d’Italia ha mostrato delle giocate interessanti e ha anche trovato il +3. Estro e imprevedibilità sono due caratteristiche che potrebbero rivelarsi importanti, anche in trasferta contro un avversario tosto. Estroso

Defrel (Frosinone-Sampdoria): reduce da un’ottima prestazione contro il Napoli, in cui ha rifilato una doppietta agli uomini di Ancelotti, l’attaccante della Sampdoria sta vivendo un buon momento di forma e sembra volersi mettere alle spalle l’ultima annata negativa. Contro i ciociari avrà un’altra occasione per confermarsi. Cecchino

El Shaarawy (Roma-Chievo): “il faraone” è un giocatore che si è caratterizzato per tanti alti e bassi nel corso delle stagioni, ma il talento per fare bene non gli manca. Contro i clivensi prenota un posto da titolare che Di Francesco potrebbe concedergli, anche se lui è uno che può incidere sul match anche a partita in corso. Inaspettato