Fantacalcio, CONSIGLI LOW COST 38^ GIORNATA

17.05.2018 11:00 di Redazione Tuttofantacalcio Twitter:   articolo letto 2006 volte
Fonte: Luca Nardi, Fabio Salis, Alessandro Falcone
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Fantacalcio, CONSIGLI LOW COST 38^ GIORNATA

Secondo il dizionario di Tuttofantacalcio: "Dicesi Low Cost quel tipo di calciatore che se presente all'interno della vostra formazione di giornata e se per puro caso dovesse portarvi un +3, potrebbe far finire amicizie di lunga data".
Ci mettiamo in discussione su giocatori non facili da consigliare, ma con la consapevolezza di potervi dare un ulteriore aiuto e anche con la possibilità di sbagliare consiglio. Vogliamo offrire ai nostri utenti un ulteriore servizio che nessuna testata fantacalcistica propone ai fantallenatori, prendendoci qualche rischio ma certi che faremo di tutto per potervi consigliare al meglio.

 

Formazione: 3-4-3

Bizzarri

Padoin - El Yamiq  - Costa

Rog - De Roon - Veloso - Schiattarella

Diabatè - Lapadula - Paloschi

 

Bizzarri (Udinese-Bologna): partita fondamentale per il portierone ultra quarantenne, decisivo nelle ultime partite, per regalare la salvezza ai suoi. Da sempre grande sicurezza e energia in campo. Uno di cui non si può fare a meno. Imprescindibile.

Padoin (Cagliari-Atalanta): partita sontuosa a Firenze, il Cagliari vuole crederci fino in fondo e con un'Atalanta praticamente qualificata in Europa può ancora sperare. Il "talismano" può ancora portare molto bene e correre come un pendolino sulla fascia. Instancabile.

El Yamiq (Genoa-Torino): Il difensore marocchino dovrebbe partire ancora titolare e, per le idee di Ballardini, potrebbe ritagliarsi molto più spazio per l'anno prossimo. Quando è sceso in campo ha mostrato delle qualità interessanti che ci spingono a inserirlo in questa formazione settimanale, magari potrebbe portare a casa pure un bonus insperato. Concreto.

Costa (SPAL-Sampdoria): esterno del collaudatissimo 352 di Semplici, Costa potrebbe risultare una piacevole sorpresa in un match dove la Spal si gioca la permamenza nella massima serie. Fondamentale sarà nel contenere la spinta dei blucerchiati e rilanciare i contropiedi alla ricerca dei gol salvezza. Può stupire.

Rog (Napoli-Crotone): il giovane croato potrebbe sfruttare l'ultima di campionato come vetrina per la prossima stagione. Quando chiamato in causa ha spesso dimostrato di essere un valido scudiero e ha pure trovato un gol nelle 10 partite disputate. Contro un Crotone alla ricerca di punti dovrà contenere ma anche trovare buon inserimenti magari per un altro gol importante. Diligente.

De Roon (Cagliari-Atalanta):  per l'olandese tanti alti e bassi in questo campionato, in cui è riuscito a brillare portando a casa bonus in diverse occasioni, in altre ha incassato dei malus che non hanno fatto piacere ai fantallenatori. Il mediano dell'Atalanta è comunque un giocatore di grande temperamento, che riesce ad emergere nelle partite non facili, come sarà quella contro i sardi. Combattente.

Veloso (Genoa-Torino): una stagione caratterizzata da un brutto infortunio e da un rendimento non sempre di buon livello, ma in questo finale di campionato sta ritrovando la migliore condizione e sta riuscendo a dimostrare tutto il suo valore. Non è particolarmente propenso al bonus, ma domenica potrebbe portare a casa una buona prestazione. Metronomo.

Schiattarella (Spal-Sampdoria): rendimento tutto sommato positivo per il centrocampista della Spal. nonostante i tanti cartellini gialli rimediati. La sua fantamedia si è attestata intorno alla sufficienza, vista anche la sua propensione all'assist. La salvezza dei ferraresi passerà attraverso l'ultimo match casalingo, in cui le motivazioni per fare bene sicuramente non gli mancheranno. Schierabile.

Diabatè (Chievo-Benevento): grande spirito, tenacia e soprattutto entusiasmo. Lascia il segno nel tabellino dei marcatori praticamente ogni partita che gioca nonostante la sua squadra era destinata alla retrocessione da prima che arrivasse. Pensate, segnasse una doppietta arriverebbe in doppia cifra avendo giocato solo 10 partite. Incredibile goleador.

Lapadula (Genoa-Torino): il campionato disputato dall'ex attaccante del Milan non resterà negli annali per media voto e numero di reti segnate, però nel finale di stagione ha lasciato intravedere una leggera crescita sia a livello di prestazioni che di bonus realizzati. L'ultima giornata potrebbe rappresentare per lui l'occasione per chiudere bene davanti al suo pubblico. Azzardo spendibile. 

Paloschi (Spal-Sampdoria): a Ferrara si è in parte ritrovato, dopo alcuni campionati disastrosi. I suoi sette gol realizzati in questa stagione, si sono a volte rivelati decisivi per le sorti della Spal. La partita in casa contro la Sampdoria vale tanto e avrà il compito fondamentale di cercare i gol pesanti per la conquista di una salvezza storica. Possibile bonus.