Fantacalcio, CONSIGLI LOW COST 35^ GIORNATA

02.05.2019 13:00 di Redazione Tuttofantacalcio Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Fantacalcio, CONSIGLI LOW COST 35^ GIORNATA

Secondo il dizionario di Tuttofantacalcio: "Dicesi Lowcost quel tipo di calciatore che se presente all'interno della vostra formazione di giornata e se per puro caso dovesse portarvi un +3, potrebbe far finire amicizie di lunga data".
Ci mettiamo in discussione su giocatori non facili da consigliare, ma con la consapevolezza di potervi dare un ulteriore aiuto e anche con la possibilità di sbagliare consiglio. Vogliamo offrire ai nostri lettori un ulteriore servizio che propone una formazione di titolari Low cost, prendendoci qualche rischio ma certi che faremo di tutto per potervi consigliare al meglio.

 

3-4-3

Viviano

Cionek - Lirola - Di Lorenzo

Perotti - Bakayoko - Missiroli - Pasalic

Kean - Caicedo - Floccari

Viviano (Chievo-Spal): il portiere della Spal si è reso protagonista di buone prestazioni nelle ultime uscite, in cui ha incassato pochi malus e portato a casa buoni voti. Il turno contro il Chievo potrebbe essere l'occasione per continuare su questa strada. Da schierare

Cionek (Chievo-Spal): la sfida con il Chievo, già retrocesso, non dovrebbe metterlo in difficoltà e c'è la possibilità di buon voto in ottica modificatore.

Lirola (Sassuolo-Frosinone): Il classico terzino di spinta che porta a casa quasi sempre la sufficienza, regalando ogni tanto qualche bonus. Potrebbe essere la partita giusta per lui contro un Frosinone con poche ambizioni e che lascerà spazi in difesa. Frizzante

Di Lorenzo (Empoli-Fiorentina): è il baluardo della difesa azzurra. Corre, lotta, fornisce anche bonus a volte. Vorrà confermare la buona prestazione anche contro la Fiorentina, per credere ancora alla salvezza il contributo del difensore è indispensabile. Se cercate una sufficenza puntate su di lui. Determinato

Perotti (Genoa-Roma): stagione complicata per lui in serie A, chi ha puntato molto su di lui non era stato fortunato. Tuttavia da Marzo ha trovato più spazio e prestazioni sopra la media,deliziando tifosi e fantallenatori. Sono arrivati anche i bonus, considerato che è rigorista. Siamo convinti possa confermarsi in una partita comunque difficile a Genova. In forma

Bakayoko (Milan-Bologna): la fase iniziale della sua stagione è stata molto stentata, a causa di qualche problemino di ambientamento, adesso sembra ritrovato soprattutto nel nuovo ruolo. Nelle ultime partite, il giocatore ha mostrato segnali di crescita interessanti. Merita fiducia perché si tratta del tipico centrocampista difensivo che non appena trova l'occasione giusta sa inserirsi e cercare anche un bonus. Ispirato

Missiroli (Chievo-Spal): finalmente Missiroli sembra tornato, il mister che ha sempre creduto in lui gli ha concesso qualche metro in più in avanti e lui ha ritrovato buone prestazioni, bravo sia in fase d'interdizione che in quella offensiva. Se non volete correre troppi rischi, considerato anche l’impegno  alla portata, scegliete lui, magari potrebbe starci anche un bonus . In crescita.

Pasalic (Lazio-Atalanta): gol fondamentale prestazione importante per lui che sembra aver finalmente ritrovato fiducia e spensieratezza e nella lunga cavalcata verso la qualificazione Champions potrà tornare molto utile ai suoi. Scontro diretto contro la Lazio difficile ma si deve schierare. Qualità e quantità allo stato puro. Chi lo avrebbe mai detto! Da Bonus.

Kean (Juventus-Torino): 19 anni ma tanta voglia e qualità per questa giovane promessa. 5 gol 1 assist ma potrebbe regalarci ancora qualche sorpresa in questo finale di stagione nel quale la Juve, nonostante lo scudetto in tasca, non vuole sfigurare in nessuna apparizione, tantomeno nel Derby. Potrebbe essere l'uomo giusto al momento giusto per trovare la vittoria, anche da subentrante. Gioiello assoluto

Caicedo (Lazio-Atalanta): autentico trascinatore in queste ultime partite, sembra lui il vero fulcro del gioco offensivo, tanta voglia, intraprendenza e soprattutto i gol che mancavano. Chi lo ha preso si sta sfregando le mani. Perché contro la Sampdoria domenica è stato un’ira di Dio. Partita complicata contro la Dea ma lui è da schierare titolare ad occhi chiusi perché è in forma spaziale. Geniale.

Floccari (Chievo-Spal): giocatore che ispira sempre fiducia, spesso non rispettando le aspettative. Gioca contro un Chievo fuori dai giochi che potrebbe "limitarsi" a far divertire i suoi tifosi senza per forza dover raggiungere il risultato, lasciando cosi qualche spazio in difesa. Lui potrebbe approfittarne. Azzardo spendibile