Fantacalcio, CONSIGLI LOW COST 35^ GIORNATA

Martella per un buon voto, Medeiros e Torreira cercano buoni spunti per dare fiducia ai loro fantallenatori, Paloschi per il gol salvezza e Barrow il giovanissimo che vuole stupire ancora.
26.04.2018 11:00 di Redazione Tuttofantacalcio Twitter:   articolo letto 1385 volte
Fonte: Luca Nardi, Fabio Salis
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Fantacalcio, CONSIGLI LOW COST 35^ GIORNATA

Secondo il dizionario di Tuttofantacalcio: "Dicesi Low Cost quel tipo di calciatore che se presente all'interno della vostra formazione di giornata e se per puro caso dovesse portarvi un +3, potrebbe far finire amicizie di lunga data".
Ci mettiamo in discussione su giocatori non facili da consigliare, ma con la consapevolezza di potervi dare un ulteriore aiuto e anche con la possibilità di sbagliare consiglio. Vogliamo offrire ai nostri utenti un ulteriore servizio che nessuna testata fantacalcistica propone ai fantallenatori, prendendoci qualche rischio ma certi che faremo di tutto per potervi consigliare al meglio.

 

 

Formazione: 3-4-3

Gomis

Juan Jesus - Romagnoli S. - Martella

Medeiros - Gonalons - Torreira - Lazzari

Iemmello - Paloschi - Barrow

 

Gomis (Verona-Spal) ha ben difeso la porta nella prima parte di stagione nelle partite in sostituzione di Meret, contro la l'Hellas nello scontro salvezza toccherà a lui, potrebbe avere buone possibilità di tenere la porta inviolata e aiutare i suoi verso un altro risultato positivo. Diligente

Juan Jesus (Roma-Chievo): con il nuovo modulo si trova senz'altro meglio perchè garantisce maggior copertura e meno interventi diretti, tuttavia dopo la pessima prestazione in Champions pensiamo potrebbe trovare la giusta motivazione per riscattarsi e fare una prestazione dignitosa per aiutare i suoi alla conquista del piazzamento Champions. Azzardo spendibile.

Romagnoli S. (Bologna-Milan): il giovane centrale ha ben figurato, giocando le ultime partite con disinvoltura. Ha una partita sulla carta difficile, marcare i talentuosi attaccanti rossoneri non sarà una passeggiata tuttavia potrebbe dimostrare grande personalità e  anche regalare un bonus inaspettato su calcio piazzato. Consigliato.

Martella (Crotone-Sassuolo): il terzino crotonese ha riconquistato la scena con discrete prestazioni e voti spesso sopra la sufficenza. Le ultime partite devono valere punti per la sua squadra invischiata in una dura lotta per non retrocedere. Potrebbe spingere e servire cross ai compagni magari da trasformare in gol. Speranza.

Medeiros (Atalanta-Genoa) toh guarda chi si rivede? Alcuni in estate lo avevano comprato come scommessa dell’anno, Adesso si è ritagliato uno spazio importante e complici le buone prestazioni Ballardini lo mette subito al centro del gioco. Che sia arrivata l’ora di vincere quella scommessa? Per chi ancora lo possiede in rosa, a Bergamo si può schierare. Può stupire ancora.

Gonalons (Roma-Chievo): Di Francesco affiderà le chiavi della regia al francese, che in questa prima stagione in maglia giallorossa non ha dimostrato una grande propensione per il bonus, ma è riuscito a fornire spesso consistenza al centrocampo grazie alla sua intelligenza tattica e allo spirito di sacrificio. La sufficienza è alla portata. Schierabile.

Torreira (Sampdoria-Cagliari): il centrocampista uruguaiano sta vivendo una fase caratterizzata da prestazioni negative, ben al di sotto rispetto al girone d'andata. Tuttavia è un giocatore che possiede grandi doti tecniche e un interessante tiro dalla distanza, armi grazie a cui potrebbe tornare al bonus contro un Cagliari non irresistibile. Faro.

Lazzari (Verona-Spal): campionato positivo per l'esterno della Spal, in cui ha mostrato una buona continuità di rendimento, discrete attitudini offensive e dinamismo. Contro il Verona in crisi netta, potrebbe trovare molti spazi e creare diverse occasioni pericolose. Saetta.

Iemmello (Benevento-Udinese): l'ex Sassuolo è rimasto tanti mesi fuori per un infortunio, ma in questo finale di campionato sta offrendo un contributo importante. Il gol decisivo realizzato a San Siro nell'ultimo turno resterà nella storia dei campani e De Zerbi dovrebbe puntare su di lui anche nella sfida contro l'Udinese. Azzardo.

Paloschi (Verona-Spal): l'ex attaccante del Chievo è stato protagonista di tanti alti e bassi nel corso di questo campionato, che l'hanno portato a prendere buoni voti, ma a rimediare anche diverse insufficienze. Nelle sfide che contano davvero però a volte si rivela decisivo, grazie alla sua pericolosità sotto rete. Potrebbe portare un +3. Merita fiducia.

Barrow (Atalanta-Genoa): il giovanissimo attaccante gambiano è stato lanciato in campo da Gasperini in diverse occasioni e ha mostrato doti tecniche molto interessanti, oltre che rapidità e potenza fisica. Il bottino di un gol e un assist in appena sette presenze evidenzia anche una interessante propensione al bonus. Domenica potrebbe partire dal 1'. Scommessa.