Fantacalcio, CONSIGLI LOW COST 30^ GIORNATA

01.04.2019 19:00 di Redazione Tuttofantacalcio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Luca Nardi
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Fantacalcio, CONSIGLI LOW COST 30^ GIORNATA

Secondo il dizionario di Tuttofantacalcio: "Dicesi Lowcost quel tipo di calciatore che se presente all'interno della vostra formazione di giornata e se per puro caso dovesse portarvi un +3, potrebbe far finire amicizie di lunga data".
Ci mettiamo in discussione su giocatori non facili da consigliare, ma con la consapevolezza di potervi dare un ulteriore aiuto e anche con la possibilità di sbagliare consiglio. Vogliamo offrire ai nostri lettori un ulteriore servizio che propone una formazione di titolari Low cost, prendendoci qualche rischio ma certi che faremo di tutto per potervi consigliare al meglio.

4-3-3

Sepe

Calabria - Rugani - Karsdorp - Djimsiti

Cassata - Perotti - Boga

Kean - Siligardi - Caicedo

 

Sepe (Frosinone-Parma): il Parma sta soffrendo di problemi difensivi, ma nelle partite in trasferta il reparto difensivo ha dimostrato una maggiore affidabilità. Sepe sta dando la sicurezza che mancava tra i pali e per domenica il bonus imbattibilità non è una chimera.  Reattivo

Calabria (Milan-Udinese): Non partiva titolare all’inizio dell'anno. Abate spesso gli è stato davanti, ma a causa del problema legato alle condizioni fisiche, ha trovato posto e si è fatto trovare pronto. Ora gioca lui. e gioca anche discretamente. Occhio al bonus Scommessa. 

Rugani (Cagliari-Juventus):  il centrale bianconero dà sicurezza al reparto difensivo,merita la fiducia del mister perché è indubbia la crescita in questa stagione. Inoltre la sua media voto è al di sopra della sufficienza e potrebbe trovare anche un bonus inaspettato.  Da schierare

Karsdorp (Roma-Fiorentina): la nuova sfida di rientrare dopo 2 anni di lunghi infortuni ha dato nuovi stimoli all'olandese, che tuttavia alterna buonissime prestazioni in cui dà sicurezza al reparto difensivo ad altre un po' meno brillanti. Solitamente nelle partite casalinghe si intravede qualche segnale di crescita. Potrebbe far bene. 

Djimsiti (Atalanta-Bologna): sogno Europa che continua per la Dea che affronta un Bologna in ottima salute reduce da 9 punti in tre partite. Il centrale avrà il suo bel da fare ma potrebbe bilanciare qualche disattenzione con un bonus +3 da calcio piazzato. Motivato

Cassata (Frosinone-Parma):  il giovane talento Cassata è quel giocatore che decidi di non schierare perché ti immagini una partita sottotono, ed invece, puntualmente, ti punisce per averlo lasciato in panchina. Giovane di grandi prospettive potrebbe servire dei buoni cross per i compagni anche in questo match. Instancabile

Perotti (Roma-Fiorentina): i lunghi infortuni durante la stagione lo hanno messo tra gli svincolati di moltissime leghe, pertanto adesso che segna spesso, anche se sempre su rigore, è sicuramente da tener di conto e potrebbe darvi lo slancio importante verso fine stagione. Contro la Fiorentina serve una vittoria, potrebbe far bene. In risalita

Boga (Sassuolo-Chievo): due gol consecutivi, l'ultimo purtroppo non decisivo, che fanno di questo ragazzo un low-cost super interessante per le ultime partite nelle quali assisteremo a molte variazioni di modulo e di giocatori. Ha una partita aperta dove potrebbe ancora stupire. Consigliato

Kean (Cagliari-Juventus): dopo un girone d'andata in cui ha visto pochissimo il campo, Kean quando chiamato in causa si è spesso fatto trovare pronto segnando gia 3 gol (piu 2 in Nazionale, il più giovane in assoluto). Domenica giocherà contro un Cagliari vicino alla salvezza che probabilmente lascerà qualche spazio in più. Partirà titolare quindi schieratelo. 

Siligardi (Frosinone-Parma):  torna da titolare complice l'infortunio di Inglese, le gerarchie sono sempre state definite però Ceravolo quando chiamato in causa ha alternato buone prestazioni ad altre poco Domenica giocherà contro un Frosinone alla ricerca disperata di punti che si esporrà a qualche contropiede. Vivace

Caicedo (Spal-Lazio):  l'attaccante ecuadoregno torna titolare. Sembra aver ritrovato la forma ideale, ancora manca la furbizia sotto porta, che gli ha negato una grande gioia domenica a San siro. Giocherà contro una Spal che ha ritrovato il sorriso ma ancora in lotta per salvarsi, serve la sua forza fisica e la voglia di riscatto e di segnare. Fiducia.