Fantacalcio, CONSIGLI LOW COST 29^ GIORNATA

15.03.2018 11:00 di Redazione Tuttofantacalcio Twitter:   articolo letto 1954 volte
Fonte: Fabio Salis
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Fantacalcio, CONSIGLI LOW COST 29^ GIORNATA

Secondo il dizionario di Tuttofantacalcio: "Dicesi Low Cost quel tipo di calciatore che se presente all'interno della vostra formazione di giornata e se per puro caso dovesse portarvi un +3, potrebbe far finire amicizie di lunga data".
Ci mettiamo in discussione su giocatori non facili da consigliare, ma con la consapevolezza di potervi dare un ulteriore aiuto e anche con la possibilità di sbagliare consiglio. Vogliamo offrire ai nostri utenti un ulteriore servizio che nessuna testata fantacalcistica propone ai fantallenatori, prendendoci qualche rischio ma certi che faremo di tutto per potervi consigliare al meglio.

 

 

Formazione: 3-4-3

Bizzarri

Biraghi - Sagna - Lirola

Faragò  - Badelj - Calvano - Stoian

Han - Petkovic - Pandev

 

Bizzarri (Udinese-Sassuolo): l'estremo difensore argentino è una garanzia in termini di esperienza e di affidabilità. In tante circostanze ha contribuito a limitare il passivo e ha anche dimostrato di saper parare i rigori. Cercherà di mantenere la porta inviolata contro il peggior attacco della Serie A. Saracinesca.

Biraghi (Torino-Fiorentina): dopo una prima parte di campionato non esaltante, il terzino viola sta crescendo e sa come spingere sulla metà campo avversaria. A livello difensivo, i granata spesso concedono qualcosa e lui potrebbe guadagnare qualche bonus in termini di assist. Sorpresa.

Sagna (Benevento-Cagliari): il francese ex Arsenal e Manchester City ha iniziato bene la sua avventura con la maglia delle "Streghe". Buoni voti in pagella e sembra quasi non aver perso lo smalto dei tempi migliori. I campani stanno guadagnando in termini di sicurezza a livello difensivo. L'esperto.

Lirola (Udinese-Sassuolo): così come tutti i suoi compagni di squadra, l'esterno spagnolo non ha brillato in questo campionato ed è rimasto "a secco" di bonus. Tuttavia spesso riesce a strappare almeno la sufficienza e, nelle ultime partite, ha evidenziato una leggera crescita. Merita una chance.

Faragò (Benevento-Cagliari): l'ex Novara è uno dei punti fermi di mister Lopez e sugli esterni è propenso a spingere verso la metà campo avversaria, zona in cui spesso arriva al cross. Contro la peggior difesa del torneo, potrebbe sfruttare gli spazi per portare a casa qualche bonus. Motorino. 

Badelj (Torino-Fiorentina): il nuovo capitano della Fiorentina, seppur con tanti alti e bassi finora, nelle ultime partite ha evidenziato una leggera crescita. Il centrale croato garantisce sostanza a centrocampo e non di rado prova ad arrivare al tiro. Affidabile.

Calvano (Verona-Atalanta): mister Pecchia gli sta dando fiducia, vista anche qualche assenza a centrocampo, e lui finora ha ripagato abbastanza bene. Buona corsa e positivo lo spirito di sacrificio, fondamentale per le squadre che lottano per la salvezza. Gli manca soltanto il bonus. Scommessa.

Stoian (Crotone-Roma): stagione tormentata dagli infortuni, ma raramente ha tradito nelle partite in cui è sceso in campo. Dotato di buona velocità e attitudini offensive, spesso riesce a creare azioni interessanti. Potrebbe fare bene anche in una sfida difficile come quella contro i giallorossi. Schierabile.

Han (Benevento-Cagliari): il giovane talento nordcoreano regala verve al reparto offensivo cagliaritano e negli ultimi match sono spesso nate azioni pericolose dai suoi piedi. Ha tutti i mezzi tecnici per stupire e provare a centrare il +3 contro la fanalina di coda del campionato. Ispirato.

Petkovic (Verona-Atalanta): pesa parecchio lo zero nella casella dei gol fatti, ma il croato, da quando è arrivato a Verona, sembra stia trovando più continuità a livello di prestazioni, tanto da guadagnarsi voti spesso sufficienti. La sfida al Bentegodi contro l'Atalanta potrebbe essere l'occasione giusta per sbloccarsi. Azzardo.

Pandev (Napoli-Genoa): campionato nel complesso positivo per il macedone che ha ritrovato la titolarità e in parte quella confidenza con la rete che mancava da tempo. Al San Paolo sarà molto difficile portare a casa punti per il Genoa, però siamo sicuri che da ex farà di tutto per cercare di lasciare il segno nell'incontro. Bomber.