Secondo il dizionario di Tuttofantacalcio: "Dicesi Lowcost quel tipo di calciatore che se presente all'interno della vostra formazione di giornata e se per puro caso dovesse portarvi un +3, potrebbe far finire amicizie di lunga data".
Ci mettiamo in discussione su giocatori non facili da consigliare, ma con la consapevolezza di potervi dare un ulteriore aiuto e anche con la possibilità di sbagliare consiglio.


3-4-3

Skorupski

Pezzella Ger. - Kumbulla - Gagliolo

Castillejo - Veloso - Barak - Borini

Lapadula - Cornelius - Okaka


Skorupski (Bologna-Genoa): il portiere della squadra di Mihajlovic si sta rendendo protagonista di buone prestazioni, nonostante il Bologna sia una delle squadre che ha subito più gol. Tuttavia nella partita in casa con il Genoa potrebbe ritrovare la clean sheet che manca da tante partite e regalarvi qualche soddisfazione. Reattivo

Pezzella Ger. (Sampdoria-Fiorentina): l'argentino della Fiorentina è uno dei migliori profili Low-Cost nel reparto difensivo, anche perché, oltre ai voti positivi che spesso porta a casa, è anche un giocatore propenso al bonus. Sono 2 le reti messe a segno. L'unico suo neo è la propensione al cartellino giallo, visto che in 20 presenze si è guadagnato ben 9 ammonizioni. Pilastro

Kumbulla (Udinese-Verona): ad inizio campionato in pochissimi si sarebbero aspettati un tale rendimento positivo dal difensore italo-albanese del Verona. E invece in fase difensiva si sta dimostrando un giocatore affidabile, anche quando la sua squadra sfida le cosiddette "big" del campionato, nonostante abbia soltanto 20 anni. Si parlerà ancora di lui. Sorpresa

Gagliolo (Sassuolo-Parma): rendimento molto altalenante per lui. In alcune occasioni è tornato a casa con voti altissimi, grazie anche alla sua propensione al bonus (2 gol e 2 assist sinora), in altre invece si è guadagnato l'insufficienza. Contro squadre di pari o di livello più basso si può schierare e a Reggio Emilia ha la possibilità di fare una buona partita. Schierabile

Castillejo (Milan-Torino): nel girone di ritorno, lo spagnolo sta trovando spazio come titolare ed è uno dei protagonisti della crescita di questo Milan, perché sta offrendo prestazioni positive, nonostante non sia un giocatore particolarmente propenso a portare bonus per la causa. Tuttavia contro il Torino in difficoltà potrebbe, chissà, finalmente regalarvi la gioia del +3. Determinato

Veloso (Udinese-Verona): l'Hellas di Juric è di fatto la squadra rivelazione del campionato e anche il centrocampista portoghese, nonostante i suoi 34 anni suonati, sta svolgendo un ruolo da protagonista. I voti sono quasi sempre positivi e in 20 gettoni di presenza sul campo è riuscito a mettere a segno 2 gol e 3 assist. Tipico giocatore Low-Cost che può essere schierato come prima alternativa ai titolari. Metronomo

Barak (Lecce-Spal): tra le fila dei salentini il ceco sta rinascendo dopo il lunghissimo periodo buio a Udine in cui non era riuscito né a trovare spazio né ad incidere nelle poche occasioni avute. In due partite con la squadra di Liverani ha sfoderato un ottimo rendimento: 10 di fantavoto all'esordio (con gol) e 6,5 nella seconda presenza. In crescita

Borini (Udinese-Verona): un altro giocatore reduce da una prima parte di stagione di fatto lontana dai campi è lui. Al Milan non aveva trovato spazio, invece a Verona si è subito guadagnato addirittura lo scettro da protagonista e lo ha fatto attraverso grandi prestazioni, ricche di gol decisivi (2 reti in 4 presenze con l'Hellas di Juric). Carattere

Lapadula (Lecce-Spal): che momento di forma per l'italo-peruviano! Dopo un periodo buio in cui è rimasto lontano dal giocatore ammirato nella fase centrale del campionato, in cui aveva segnato per quattro partite di fila, si sta riprendendo e nelle ultime due giornate ha regalato bonus a dismisura, come accaduto nell'ultima di campionato al San Paolo. Spirito di abnegazione

Cornelius (Sassuolo-Parma): la squadra di D'Aversa in questa stagione è falcidiata dagli infortuni, soprattutto nel reparto offensivo, ma il danese sta riuscendo a non far sentire la mancanza degli infortunati. Le sue prestazioni sinora si possono considerare buone e ha una media realizzativa di tutto rispetto (un gol ogni due partite). Forte soprattutto sui palloni alti. Vichingo

Okaka (Udinese-Verona): l'ex attaccante del Watford ha segnato poche reti in questa stagione (appena 4 sinora), ma in termini di media voto il suo rendimento si può considerare abbastanza positivo, perché generalmente si guadagna voti sopra la sufficienza. I friulani vogliono fare punti per non scendere nella zona calda della classifica e lui potrebbe ritrovare il +3 che manca da qualche giornata. Affidabile

Sezione: Consigli Low Cost / Data: Ven 14 Febbraio 2020 alle 19:40 / Fonte: Fabio Salis
Autore: Redazione Tuttofantacalcio / Twitter: @tuttofanta
Vedi letture
Print