Fantacalcio, CONSIGLI LOW COST 2^ GIORNATA

Marchetti vuole dimostrare di essere ancora un top, Kurtic può regalare altri bonus e Di Gaudio può sbloccarsi. Occhio a Ciano e Palacio possono regalare sorrisi.
23.08.2018 11:00 di Redazione Tuttofantacalcio Twitter:   articolo letto 1777 volte
Fonte: Fabio Salis, Luca Nardi
© foto di Insidefoto/Image Sport
Fantacalcio, CONSIGLI LOW COST 2^ GIORNATA

Secondo il dizionario di Tuttofantacalcio: "Dicesi Low Cost quel tipo di calciatore che se presente all'interno della vostra formazione di giornata e se per puro caso dovesse portarvi un +3, potrebbe far finire amicizie di lunga data".
Ci mettiamo in discussione su giocatori non facili da consigliare, ma con la consapevolezza di potervi dare un ulteriore aiuto e anche con la possibilità di sbagliare consiglio. Vogliamo offrire ai nostri utenti un ulteriore servizio che nessuna testata fantacalcistica propone ai fantallenatori, prendendoci qualche rischio ma certi che faremo di tutto per potervi consigliare al meglio.

 

 

Formazione: 3-4-3

Marchetti

Biraghi - Rogerio - Di Lorenzo

Gerson - Kurtic - Bessa - Di Gaudio

Ciano - Stepinski - Palacio

 

Marchetti (Genoa-Empoli): l'ex portiere della Lazio è pronto ad iniziare una nuova avventura con la maglia rossoblù, dopo una stagione vissuta dietro le quinte. Per diversi anni è stato un top di ruolo, ma ora dovrà cercare di riconquistare lo smalto. Ha le qualità per poter fare bene. Motivato

Biraghi (Fiorentina-Chievo): terzino di spinta e dotato di buona corsa. Nella scorsa stagione è stato un titolare fisso nella formazione di Pioli, ma in parte non ha rispettato le attese, portando a casa qualche insufficienza di troppo e più malus che bonus, ma sulla sua crescita, in questa stagione, c'è ottimismo. Motorino

Rogerio (Cagliari-Sassuolo): per il terzino dei nero-verdi, un finale dello scorso campionato in crescita e una buona prova contro i nerazzurri nella prima giornata, rappresentano due buoni motivi per provare a schierarlo in questo turno contro un Cagliari che non ha iniziato bene. È dotato di rapidità e abilità nel crossare. Azzardo spendibile

Di Lorenzo (Genoa-Empoli): nelle serie inferiori ha spesso portato a casa buoni voti e la sua prima in assoluto nel massimo campionato è stata molto positiva. Si tratta di un terzino abile a dare un contributo alla manovra offensiva, pur non essendo particolarmente propenso al bonus. Ispirato

Gerson (Fiorentina-Chievo): negli anni alla Roma, il giovane centrocampista gambiano non ha mostrato attitudine al bonus e le prestazioni sono state altalenanti. Tuttavia la Fiorentina (e anche Pioli) credono in lui e, con buone probabilità, troverà i suoi spazi. È abile nel dribbling e sa svariare su tutto il fronte offensivo. Schieratelo

Kurtic (Spal-Parma): autore di un delizioso gol contro la Spal, lo sloveno è un buon giocatore al fantacalcio in rapporto qualità-prezzo. Centrocampista centrale, che può giocare all'occorrenza come trequartista, è particolarmente propenso a portare gol e assist, fin dai tempi di Bergamo. Ha dalla sua anche buoni voti. Jolly

Bessa (Genoa-Empoli): l'ex Hellas Verona è un giocatore che finora ha brillato a correnti alternate, senza mai convincere al 100%, ma ha dalla sua parte la frizzantezza e la propensione offensiva che a volte lo portano a raggiungere il gol. Questo può essere l'anno della sua crescita. Contro l'Empoli si gioca il posto da titolare con Mazzitelli. Merita fiducia

Di Gaudio (Spal-Parma): buona la prima per l'ex Carpi, che ha mostrato di possedere nel suo repertorio quella dinamicità e imprevedibilità che può dare una mano nelle azioni offensive dei ducali. Non è particolarmente propenso per il gol, ma può essere interessante schierarlo in ottica assist. Vivace

Ciano (Frosinone-Bologna): grande protagonista della promozione dalla B alla A, visti anche gli infortuni di Ciofani e Dionisi, si è guadagnato la titolarità a suon di gol. A Bergamo è stato uno dei pochi a salvarsi, grazie alla sua pericolosità nelle occasioni da gol. Dotato di tecnica e rapidità, potrebbe sorprendere in questo turno casalingo con un avversario alla portata. Scommessa

Stepinski (Fiorentina-Chievo): la giovane punta polacca ha iniziato nel migliore dei modi il campionato, trovando il gol del momentaneo pareggio contro la Juventus. Abile a concretizzare nell'area piccola, ma anche a calciare dal limite, potrebbe avere l'occasione di potersi ripetere anche in trasferta. In buona forma

Palacio (Frosinone-Bologna): l'ex Inter potrebbe ritrovare buone prestazioni con questo nuovo modulo dove gioca piu vicino alla porta. L'esperienza e la capacità di risolvere partite difficili sono spesso stati il suo biglietto da visita negli anni passati. Diamogli una chances ancora, potrebbe ancora conservare qualche asso nella manica. Speranza