Fantacalcio, CONSIGLI LOW COST 15^ GIORNATA

Mirante vuol tener ancora la porta inviolata, Gonalons per confermare le buone qualità anche in Serie A, Pandev alla ricerca del gol importante per lui e per il Genoa
 di Redazione Tuttofantacalcio Twitter:   articolo letto 967 volte
Fonte: Dario Laudadio
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Fantacalcio, CONSIGLI LOW COST 15^ GIORNATA

Secondo il dizionario di Tuttofantacalcio: "Dicesi Low Cost quel tipo di calciatore che se presente all'interno della vostra formazione di giornata e se per puro caso dovesse portarvi un +3, potrebbe far finire amicizie di lunga data".
Ci mettiamo in discussione su giocatori non facili da consigliare, ma con la consapevolezza di potervi dare un ulteriore aiuto e anche con la possibilità di sbagliare consiglio. Vogliamo offrire ai nostri utenti un ulteriore servizio che nessuna testata fantacalcistica propone ai fantallenatori, prendendoci qualche rischio ma certi che faremo di tutto per potervi consigliare al meglio.

Formazione: 3-4-3

Mirante

Laurini - Maggio - De Maio

Gonalons - Obi - Balic - Zuculini B

Trotta - Palacio - Pandev

 

 

Mirante (Bologna-Cagliari): il portiere del Bologna è sempre un’ottima scelta quando gioca in casa. Potrebbe confermare la clean sheet ottenuta contro la Sampdoria condita da un’ottima prestazione. Da schierare.

Laurini (Fiorentina-Sassuolo): arrivato l’ultimo giorno del mercato, si è subito distinto per la tranquillità e la diligenza con la quale interpreta il ruolo di terzino destro. Sempre in vantaggio nel ballottaggio con Gaspar. Il titolare è lui. Se non volete correre troppi rischi, contro il Sassuolo in casa si schiera.

Maggio (Napoli-Juventus): è da ritenersi l’unico low cost che scenderà in campo nella supersfida di venerdì sera. Sarri si è più volte complimentato sul come, ogni volta che è stato chiamato in causa, si è fatto trovare pronto. Ha procurato il rigore della vittoria domenica. Non avrà un avversario semplice ma potrebbe fare valere la sua esperienza e far bene.

De Maio (Bologna-Cagliari): sembrava sparito dai radar, nonostante in estate partisse davanti ad Helander, ma la prestazione e le parole di Donadoni nel post-partita contro la Samp danno sicuramente la fiducia che basta per confermarsi in casa contro il Cagliari. 

Gonalons (Roma-Spal): la squalifica di De Rossi gli permetterà di giocare le prossime due partite, sulla carta facili per la Roma. Chi lo ha preso insieme al capitano, può finalmente utilizzarlo. Noi ve lo consigliamo consapevoli che potrebbe portare a casa buone prestazioni.

Obi (Torino-Atalanta): è il calciatore che ha beneficiato più di tutti del passaggio al 433. Da quel momento, sempre titolare, sempre sopra la sufficienza, 1 gol , 1 assist. Cosa chiedere di più. Ed ora arriva l’Atalanta in una partita fondamentale per il Torino, e noi ve lo consigliamo.

Balic (Crotone-Udinese): toh guarda chi si rivede? Molti in estate lo avevano comprato come scommessa dell’anno, complice il buon finale della scorsa stagione, ma con Del Neri non ha giocato molto. Ed ora Oddo lo mette subito al centro del gioco. Che sia arrivata l’ora di vincere quella scommessa?. Per chi ancora lo possiede in rosa, a Crotone si può schierare.

Zuculini B. (Verona-Genoa): Bruno è quel giocatore che decidi di non schierare in Sassuolo Verona perché ti immagini una goleada dei neroverde, ed invece, puntualmente, ti punisce per averlo lasciato in panchina. Ed allora in casa contro il Genoa stavolta vi consigliamo di schierarlo. Il Verona è in crescita lui un'arma molto importante per la sua rincorsa alla salvezza.

Trotta (Crotone-Udinese): di solito gioca da seconda punta a supporto di Budimir, ma, complice la squalifica dell’attaccante croato, stavolta tocca a lui finalizzare. Quale migliore occasione di schierarlo in casa contro l’Udinese.

Palacio (Bologna-Cagliari): dopo sole due settimane ve lo riproponiamo, perché sta davvero stupendo tutti, perché è il low cost per eccellenza (lo prendi a poco, e ti rende tantissimo). E perché contro il Cagliari non si può lasciare fuori Rodrigo. Schieratelo potrebbe avere buone chances di +3.

Pandev (Verona-Genoa): Con Juric non giocava mai, mentre ora per Ballardini parte addirittura davanti Lapadula. Sta lentamente ritrovando la forma migliore, e potrebbe esser il match giusto per tornare ad essere determinante. Noi proviamo a dargli fiducia. Anche in trasferta.