Fantacalcio, CONSIGLI LOW COST 14^ GIORNATA

30.11.2018 09:30 di Redazione Tuttofantacalcio Twitter:   articolo letto 809 volte
Fonte: Luca Nardi
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Fantacalcio, CONSIGLI LOW COST 14^ GIORNATA

Secondo il dizionario di Tuttofantacalcio: "Dicesi Lowcost quel tipo di calciatore che se presente all'interno della vostra formazione di giornata e se per puro caso dovesse portarvi un +3, potrebbe far finire amicizie di lunga data".
Ci mettiamo in discussione su giocatori non facili da consigliare, ma con la consapevolezza di potervi dare un ulteriore aiuto e anche con la possibilità di sbagliare consiglio. Vogliamo offrire ai nostri lettori un ulteriore servizio che propone una formazione di titolari Lowcost, prendendoci qualche rischio ma certi che faremo di tutto per potervi consigliare al meglio.

 

3-4-3

Gomis

Pasqual - Calabria - Lirola

Zaniolo - Correa - Meitè - Chibsah

Schick - Gervinho - Ciofani
 

Gomis (Spal-Empoli): il portiere dei ferraresi è sempre un’ottima scelta quando gioca in casa. Potrebbe riscattarsi dopo le ultime due prestazioni in chiaro-scuro. In rampa di lancio.

Pasqual (Spal-Empoli): l'esperto terzino che si sta guadagnando la fiducia di Iachini, sembra essere diventato uno dei titolari. Potrebbe essere propenso a portare bonus, però è uno di quei giocatori che può garantire una prestazione piu che sufficiente, soprattutto in sfide come questa. Ispirato

Calabria (Milan-Parma): inizio di stagione non facile per il rossonero che ha trovato poco spazio nelle prime giornate, ma si sta guadagnando la titolarità a suon di prestazioni più che sufficienti. Grazie alle sue sgroppate sulla fascia potrebbe anche arrivare qualche assist. Utile

Lirola (Sassuolo-Udinese): torna in campo da titolare e vorrà dimostrare di essere importante per questa squadra. Il Sassuolo ha bisogno anche delle sue discese sulla fascia destra e dei suoi cross sempre interessanti. Vivace

Zaniolo (Roma-Inter):  è vero la partita è molto difficile ma il giovane talento giallorosso ha la piena fiducia di squadra e tifosi e potrebbe dare un grande contributo alla causa con la sua freschezza e talento cristallini. Noi lo consigliamo, provate a schierarlo se lo avete in rosa. Consigliato

Correa (Chievo-Lazio):  tutti si aspettavano Luis Alberto, Milinkovic Savic, pagati fior di fantamilioni e invece spunta lui..Correa! Trova nel finale un gol preziosissimo che consente ai suoi di rimanere in zona Champions. Il suo contributo continua ad essere determinante pertanto è probabile che Inzaghi lo premi con un posto da titolare e lui potrebbe ringraziare con un +3. Da schierare

Meitè (Torino-Genoa): giocatore sempre positivo, è quel giocatore che decidi di non schierare perché ti immagini una partita sottotono, ed invece, puntualmente, ti punisce per averlo lasciato in panchina. Giovane di grandi prospettive potrebbe servire dei buoni assist per i compagni anche in questo match. Uno dei migliori low-cost da inizio anno. Instancabile

Chibsah (Frosinone-Cagliari): il ghanese ha iniziato abbastanza bene questo campionato, in particolare dal punto di vista della grande vivacità sempre messa in campo. Pur difettando in velocità, la sua caparbietà e i suoi inserimenti possono risultare preziose anche in ottica fantacalcistica. Occhio ai bonus da calci piazzati. Scommessa

Schick Roma-Inter): è tornato il figliol prodigo, colui che è il giocatore più pagato della storia giallorossa. Di Francesco stravede per lui, e lui ha finalmente iniziato a capire come può essere decisivo con questa Roma. E' il low cost per eccellenza, contro l'Inter dovrà lottare contro una difesa granitica ma non si può lasciare fuori in questo momento. Schieratelo 

Gervinho (Milan-Parma): incredibile giocatore, continua ad essere imprevedibile e imprendibile per le difese avversarie che ancora non sanno come porre rimedio alle sue ripartenze palla al piede devastanti. E' gia a quota 5 gol ma il bottino potrebbe gia crescere contro un Milan che fatica molto contro squadre formate da velocisti. In forma strepitosa

Ciofani (Frosinone-Cagliari): il giocatore che è piu mancato a questo Frosinone per la sua scaltrezza e la capacità di poter cambiare una partita con una giocata fenomenale. Certo gli anni passano e gli infortuni aumentano ma le qualità e la voglia di stupire non si discutono pertanto provate a dargli una chance. I gol del Frosinone saranno anche i suoi. Colonna portante.