Fantacalcio, RESOCONTO AMICHEVOLI 4-5 AGOSTO

Vittorie per Inter, Spal, Bologna, Parma e Milan
Sconfitte per Napoli, Lazio, Genoa, Udinese, Chievo, Sassuolo e Juventus
Pari per Cagliari, Sampdoria, Fiorentina
04.08.2018 16:49 di Redazione Tuttofantacalcio Twitter:   articolo letto 1179 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Fantacalcio, RESOCONTO AMICHEVOLI 4-5 AGOSTO

In questa sezione daremo il resoconto periodico delle amichevoli prestagionali della nostra Serie A.
Diamo qualche news utile in ottica fantacalcio utile per tutti quei fantallenatori che stanno già iniziando ad annotare qualche nomi interessante nel proprio taccuino.

AGGIORNAMENTO 05/08/2018 23.00

Dusseldorf - FIORENTINA 1-1

Fiorentina (4-3-3): Lafont, Venuti, Pezzella, Ceccherini, Biraghi, Saponara, Veretout, Dabo, Montiel, Chiesa, Simeone

La Fiorentina pareggia a Dusseldorf. Tra le note positive dell’amichevole contro il Fortuna Dusseldorf c’è Lafont. Buona anche la prestazione anche di Montiel, autore della rete che ha sbloccato il risultato. Meglio Chiesa a Simeone nonostante nessuno dei due abbia trovato la rete. Promosso anche anche Pezzella, sempre più leader della squadra. Bocciati Saponara, Dabo, e Venuti Veretout.

 

Hoffenheim – CHIEVO 5-0

Chievo (4-4-2): Sorrentino (46’ Seculin), Tomovic, Tanasijevic (63’ Valjent), Cacciatore (84’ Garritano), Rigoni (80’ Kiyine), Radovanovic (46’ Rigione), Depaoli, Birsa (46’ Giaccherini), Pucciarelli, Stepinski (46’ Meggiorini), Leris


Male il Chievo che affonda fuori casa contro l’Hoffenheim per 5-0 che non è mai entrato in partita. Vittoria meritata per i tedeschi. Piccoli tentativi da parte di Cacciatore e Kiyine di trovare la rete, ma senza esito.

 

SPAL – Francoforte 2-1

Spal (3-5-2): Gomis, Djourou (32’ Vaisanen), Vicari (27’ Cionek), Felipe (43’ Salamon), Lazzari (37’ Dikmann), Everton (18’ Valoti), Schiattarella (32’ Viviani), Kurtic, Fares (18’ Costa), Petagna (37’ Moncini), Paloschi (18’ Antenucci).

Buona partita della Spal che vince per 2-1 contro il Francoforte. Nei primi venti minuti, di una gara a ritmi lenti. Al 27’ esce, presumibilmente per problemi muscolari, Vicari. Dentro Cionek che si piazza a destra con Felipe che sfiora la traversa al 33’. Al 66’ Kurtic sblocca la partita su assist di Petagna. Chiuda la partita Moncini servito da Kurtic.

 

Watford – SAMPDORIA 1-1

Sampdoria (4-3-1-2): Audero (71’ Rafael), Bereszynski (63’ Sala – 87′ Rolando), Colley (87′ Leverbe), Andersen (63’ Ferrari), Murru (46’ Tavares), Linetty (46’ Praet), Barreto (63’ Vieira), Jankto (71’ Verre), Caprari, Quagliarella (6′ Kownacki – 79′ Stijepovic), Defrel (63’ Ramirez).

La Sampdoria pareggia a Watford. Unica rete messa a segno per i blucerchiati di Colley, il nuovo neo difensore. Infortunio per Quagliarella al 6’, si teme un problema muscolare. Infortunio anche per Sala che è costretto ad uscire al 69’. Promossi Andersen e Bereszynski.


BOLOGNA – Norimberga 1-0

Bologna (4-3-1-2): Skorupski, De Maio, Gonzalez, Helander, Mattiello, Dzemaili, Pulgar, Orsolini, Krejci, Palacio, Santander.

Vince il Bologna per 1-0 contro il Norimberga grazie ad un gol di Palacio al 19’. Partita con poche emozioni complice anche il caldo che non agevola i ritmi frizzanti. Ottima prestazione per la squadra di Filippo Inzaghi.

 

Trabzonspor- CAGLIARI 0-0

CAGLIARI (4-3-1-2): Rafael; Padoin, Pisacane, Andreolli, Pajac; Dessena, Colombatto (62′ Cigarini), Deiola (74′ Barella); Ionita (62′ Castro); Sau (74′ Farias), Pavoletti.

Buon 0-0 per i rossoblù di Maran. Da segnalare l'errore dal dischetto per i turchi (l'ex rossonero Sosa) con una bella parata di Rafael. Da segnalare anche un palo e un gol annullato per i turchi. Cagliari un pò in affanno con unico sussulto da parte di Barella che impegna il portiere turco su un bel cross di Padoin.

 

UDINESE-Hannover 96 1-2

Udinese (4-2-3-1): 1 Nicolas (1’st Scuffet) ; 19 Stryger (31’st Ter Avest), 2 Wague, 4 Opoku (1’st Pezzella), 3 Samir (25’st Nuytinck), 38 Mandragora, 72 Barak (25’st Balic); 23 Pussetto (31’st Adnan), 10 De Paul, 16 Machis; 15 Lasagna

 

Prima sconfitta nel precampionato per i friulani. Velazquez prova Opoko centrale con lo spotamento di Samir sulla sinistra. In gol il solito Lasagna che appare già in forma campionato. Da segnalare Machis titolare insieme a Pussetto con Barak spostato sulla mediana insieme a Mandragora, ormai titolare inamovibile.

 

Montpellier-GENOA 2-0

Genoa (3-5-2): Marchetti (15’st Radu), Spolli, Gunter (1’st Lakicevic), Criscito (c), Piatek (1’st Spinelli), Lapadula (1’st Pandev), Rolon (1’st Pereira), Lazovic (15’st Omeonga), Bessa (1’st Kouamè), Zukanovic (1’st Laxalt), Hiljemark (15’st Dalmonte).

Sconfitta netta per i grifoni. Dopo appena 17' viene espulso Criscito per proteste (decisione un pò esagerata). Espulso anche Spolli nel finale.Provata la coppia Piatek-Lapadula con scarsi risultati.

 

Arsenal-LAZIO 2-0

Lazio (3-5-2): Proto; Wallace (70' Bastos), Acerbi (70' Caceres), Radu (61' Luiz Felipe); Basta (70' Patric), Parolo (70' Cataldi), Leiva (70' Badelj), Murgia (61' Milinkovic) , Lulic (61' Durmisi); Luis Alberto (70' Pedro Neto), Caicedo (70' Correa).

 

Sconfitta netta per la squadra di Inzaghi orfana di Immobile. Migliore in campo per la Lazio il solito Luis Alberto. Buoni i debutti di Badelj e Correa, con quest'ultimo che ha provato più volte a rendersi pericoloso.

 

PARMA-SASSUOLO 2-1  (45' all'interno di un triangolare con Folgore Caratese)

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Stulac, Ceravolo, Rigoni, Frediani, Gagliolo, Barillà, Gobbi, Di Gaudio, Siligardi.

Sassuolo (4-3-3) : Consigli (17′ Pegolo); Adjapong, Ferrari, Dell’Orco, Rogerio (17′ Sernicola); Bourabia, Magnanelli (17′ Missiroli), Duncan (17′ Cassata); Berardi (17′ Odgaard), Babacar (17′ Matri), Di Francesco.

Vittoria di misura per il Parma nel derby emiliano con il Sassuolo (45' la durata della partita). in gol per il Sassuolo Adjapong, risposta del Parma con i gol di Di Gaudio e Stulac su punizione.

 

INTER-Lione 1-0

INTER: Handanovic; D'Ambrosio (80' Zappa), De Vrij (58' Ranocchia) Skriniar, Dalbert; Gagliardini (58' Vecino), Asamoah (70'Emmers): Politano (80'  Roric), Martinez (70' Salcedo),  Karamoh (58' Joao Mario); 9 Icardi

Vittoria di misura per i nerazzurri con il solito gol di Lautaro Martinez. Ottima la prestazione di Handanovic che salva almeno 3 occasioni. Provato Asamoah a centrocampo con il modulo 4-2-3-1 con Martinez insieme ad Icardi.

 

Liverpool-NAPOLI 5-0

Napoli (4-3-3): Karnezis; Hysaj, Albiol (59' Maksimovic), Koulibaly, Luperto (46' Mario Rui); Allan, Hamsik (62' Diawara), Fabian (62' Rog); Callejon (62' Ounas), Milik (62' Inglese), Insigne (62' Verdi).

Imbaracata del Napoli contro il Liverpool nell'amichevole di Dublino. Malissimo Karnezis nei primi 2 gol. Annullato un gol regolare a Callejon. Allan il migliore, Hamsik da rivedere. Attacco quasi inesistente.

 

Real Madrid - JUVENTUS 3-1

Juventus (4-3-3): Szczesny (dal 18' s.t. Perin), De Sciglio, Benatia (dal 18' s.t. Rugani), Chiellini (dal 27' s.t. Barzagli), Alex Sandro, Khedira (dal 1' s.t. Fagioli), Pjanic (dal 27' s.t. Fernandes), Marchisio, Bernardeschi, Favilli (dal 18' s.t. Pereira), Cancelo

Ultima partita dell'ICC per la Juventus sconfitta dal Real Madrid con il risultato di 3 a 1.I bianconeri partono forte trovando il vantaggio con l'autorete di Carvajal dopo un cross rasoterra di Cancelo, ma con il passare del tempo il Real prende il pallino del gioco trovando il pareggio con Bale approfittando di una disattenzione di Pjanic. Nel secondo tempo i blancos chiudono la pratica con la doppietta di Asensio, primo dopo una bella azione mentre il secondo su errore tecnico di Szczesny.

 

MILAN – Barcellona 1-0

Milan (4-3-3): G. Donnarumma, Calabria (17’ st Abate), Musacchio (35’ st Zapata), Romagnoli, Rodriguez (17’ st Antonelli), Kessie, Locatelli (17’ st Mauri), Calhanoglu, Suso (35’ st Bonaventura), Cutrone (17’ st André Silva), Borini (17’ st Halilovic). A disposizione: A. Donnarumma, Bellodi, Torrasi, Simic, Brescianini, Kalinic

Prima vittoria per i rossoneri in questa ICC che sancisce la fine della tournée in America. Partita sottotono per la squadra di Gattuso imbrigliata dal possesso palla dei giovani giocatori del Barcellona, che nel primo tempo ha avuto pieno controllo della partita. Secondo tempo in crescendo per i rossoneri ma che comunque non riescono a trovare soluzioni pericolose. Ma nell'ultima azione della partita il Milan riesce a trovare la vittoria con un lancio lungo per Chalanoglu sulla fascia, che con un passaggio indietro trova Kessie il quale imbuca André Silva che freddo batte Ter Steen.

 

FIORENTINA - Athletic Bilbao 0-0 (3-5 d.c.r.; 45' all'interno di un triangolare col Mainz) 

Fiorentina (4-3-3): Dragowski, Diks, Milenkovic, Hugo, Hancko, Benassi, Norgaard, Gerson, Graiciar, Sottil, Eysseric

Triangolare per la Fiorentina contro Athletic Bilbao e Mainz. I primi 45’ scendono in campo Fiorentina e Athletic Bilbao. L’incontro inizia con gli spagnoli che provano a farsi pericolosi ma la Fiorentina fa buona guardia. Al 15’ Eysseric prova a portare i viola in vantaggio su assist di Gerson, ma la rete viene annullata per fallo da parte del francese. Partita che si concluderà ai rigori con la vittoria del Athletic Bilbao.
Dopo aver perso ai rigori, la Fiorentina affronta il Mainz. Stavolta parte titolare Vlahovic al posto di Graiciar. Partita che parte col ritmo molto alto da parte della Fiorentina che per i primi 30’ sfiora la rete del vantaggio con Eysseric, Sottil e Gerson. Al 33’ lascia il campo quest’ultimo per Veretout. Anche questo match si concluderà ai rigori ma stavolta con la vittoria della Fiorentina per 5-4. Promosso a pieni voti Lafont che sta dimostrando di essere un buon portiere. Promossi anche Gerson, Sottil, Veretout e Graiciar che per poco non hanno trovato la porta. Bocciati V. Hugo e Norgaard

 

Sporting-EMPOLI 1-1 (5-6 d.c.r.)

EMPOLI (4-3-1-2): Terracciano (46´ Provedel); Di Lorenzo, Veseli, Maietta, Pasqual (66´ Krunic); Bennacer (66´ Brighi), Rasmussen, Traore; Zajc (66´ Capezzi); Caputo La Gumina (85´ Mraz)

Vittoria di prestigio per la squadra di Andreazzoli che si aggiudica il Torneo Cinqo Violinos.  Conferme per Terracciano in porta e Rasmussen dietro la coppia Caputo-La Gumina. In gol per l'Empoli La Gumina con un destro preciso nell'angolo. Buon Empoli con Caputo che sfiora più volte il gol. Buone le prove di Pasqual e Traorè.