Fantacalcio, LA STAGIONE NEGATIVA DEL NAPOLI

I partenopei escono sconfitti anche contro l'Inter di Conte e restano distanti dalla zona Europa League. La crisi continua, anche in ottica fantacalcio.
06.01.2020 23:24 di Redazione Tuttofantacalcio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Fabio Salis
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Fantacalcio, LA STAGIONE NEGATIVA DEL NAPOLI

Gli azzurri guidati da Gattuso continuano a deludere e incassano l'ennesima sconfitta tra le mura amiche, un pesante 3-1 difficile da digerire rimediato dalla capolista Inter. A tratti il Napoli ha fatto vedere alcune giocate di qualità, soprattutto attraverso i singoli, mentre il gioco di squadra stenta a decollare.

Con l'ex tecnico del Milan alla guida della squadra, i partenopei hanno ottenuto appena 3 punti in altrettante gare: una sola vittoria, rocambolesca e in rimonta con il Sassuolo al Mapei Stadium, e ben due sconfitte contro Parma e Inter, entrambe tra le mura amiche. In ottica fantacalcio, a stupire in negativo è anche il dato del numero delle reti realizzate: appena 11 nelle ultime 10 partite, di cui 5 realizzate da Milik (7 in 9 presenze totali in campionato), l'unico uomo del reparto offensivo apparso sugli scudi. Tutti gli altri attaccanti stanno invece vivendo una fase di appannamento, per la disperazione di chi aveva puntato su di loro all'asta di inizio stagione: Mertens ha realizzato appena 4 reti, una in più di Insigne e Llorente fermi a quota 3 e infine Lozano 2 gol.

Il dato relativo alla difesa è altrettanto preoccupante: sono 15 le reti subite negli ultimi 10 incontri, con Meret che ha fatto il possibile per evitare il peggio, ma che ha comunque pagato dazio subendo 17 reti in 12 presenze. Non esattamente i numeri che si aspettavano coloro che avevano puntato su di lui come portiere titolare al fantacalcio. La linea difensiva, a parte Di Lorenzo che ha mantenuto una buona fantamedia (6,19), ha deluso in primis con Koulibaly (fantamedia del 5,39).

Se il Napoli vorrà provare a raddrizzare il proprio campionato dovrà sperare che i suoi uomini migliori possano tornare a dare il contributo delle ultime stagioni.