Il 2019 del Milan si era chiuso nel modo peggiore con la sconfitta per 5-0 a Bergamo contro l'Atalanta e non lasciava presagire nulla di buono per quest'inizio di 2020.

Invece l'anno nuovo è iniziato in maniera positiva per il Milan, se non per il gioco, su cui ancora c'è tanto da lavorare, ma quantomeno per i risultati che sono stati confortanti: prima lo scialbo 0-0 con la Sampdoria del 6 gennaio, nel quale Zlatan Ibrahimovic ha fatto il suo esordio nella ripresa e provato a dare la scossa ai suoi, poi la vittoria per 2-0 a Cagliari con lo svedese grande protagonista della partita in cui ha realizzato la rete del 2-0 e abile a mettersi a disposizione dei compagni e infine il 3-2 rifilato in rimonta all'Udinese, gara che non si era messa nel migliore dei modi. Di fantavoto lo svedese ha rimediato un 6,5 nel primo match, 10 nel secondo e 5 nell'ultimo (con il malus dell'ammonizione a pesare sulla votazione) per una fantamedia totale di 7,16 e 1 rete messa a segno.

Lo svedese, nonostante i suoi 38 anni suonati, si sta rivelando prezioso sia dal punto di vista tattico che del carisma, qualità di cui sappiamo benissimo che lo svedese è dotato e che sta riuscendo a trasmettere ai propri giovani compagni di squadra. Da quando è arrivato a Milanello, Pioli ha cambiato l'assetto tattico della squadra che gioca non più con il 4-3-3 (con Suso e Calhanoglu esterni e Piatek punta centrale), ma con il 4-4-2, in cui le due punte sono proprio lbra e il giovane Leao, il cui rendimento nelle ultime partite è cresciuto (7 di fantavoto nell'ultima e 10 nella vittoriosa trasferta di Cagliari). Da segnalare anche la continuità di rendimento dell'ottimo terzino Theo Hernandez, ancora in gol nell'ultima di campionato e divenuto capocannoniere della squadra di Pioli.

I rossoneri ora sono vicinissimi alla zona Europa League e grazie anche alle giocate dello svedese potrebbero raddrizzare una stagione partita nel modo peggiore possibile.

Sezione: Borsino di TFC / Data: Lun 20 Gennaio 2020 alle 13:00 / Fonte: Fabio Salis
Autore: Redazione Tuttofantacalcio / Twitter: @tuttofanta
Vedi letture
Print